rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Inclusione / Vito

A Vito censimento per un progetto sul soccorso delle persone con disabilità

"Io non parto svantaggiato" è attivato dall'associazione Don Orione con il patrocinio dell'amministrazione comunale

L’associazione nazionale di protezione civile “Don Orione”, nell’ambito delle proprie attività, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria , ha attivato il progetto dal titolo “Io non parto svantaggiato”, diretto all’inclusione di persone con disabilità, che riguarderà tutto il territorio comunale e inizierà con una mappatura sul territorio dei soggetti che ne potranno essere beneficiari.
Dalle esperienze di soccorso, anche in campo internazionale, emerge che le persone con disabilità coinvolte in catastrofi naturali sono colpite in modo sproporzionato a causa di diversi fattori, tra cui l'esclusione dai processi decisionali e l'inadeguatezza dell'informazione.

Ogni persona disabile richiede dunque un intervento specifico in una situazione di emergenza e ciò è possibile se esiste una mappatura della popolazione che consenta di sapere quanti e quali tipologie di disabilità siano presenti nel territorio in modo da effettuare un intervento mettendo al centro la persona.
"Io non parto svantaggiato" nasce come progetto pilota, che interesserà in una prima fase il quartiere Vito per poi essere applicato all’intero territorio della città.
La scelta di Vito come tappa iniziale è dettata dalle peculiarità geomorfologiche di questo quartiere. E' molto probabile che il verificarsi di un evento che impedisca la percorribilità della via Vito Inferiore intralci l’accesso immediato ai mezzi di soccorso. Per questo è stato ritenuto indispensabile effettuare un’analisi più approfondita del territorio, attraverso un censimento per individuare la presenza di persone con disabilità presenti sul territorio.

Nella giornata di domenica 23 ottobre l'attività sarà condotta tramite questionario che potrà essere ritirato presso appositi info point. I punti saranno allestiti presso piazza San Vincenzo a Vito Superiore (domenica 23 ottobre dalle ore 8.30 alle ore 11) e in piazza San Nicola a Vito Inferiore (domenica 23 ottobre dalle 10.30 alle 13). I volontari presenti forniranno tutte le informazioni necessarie e il supporto nella compilazione del questionario.I dati raccolti saranno utilizzati esclusivamente per la tutela della salute e l’assolvimento delle attività istituzionali ai sensi del regolament Eu 679-2016 (Tutela della salute e dell’incolumità fisica dell’interessato, di terzi e della collettività; attivazione ed alimentazione a livello locale degli elenchi delle disabilità necessari alla predisposizione della mappa sinottica delle disabilità).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Vito censimento per un progetto sul soccorso delle persone con disabilità

ReggioToday è in caricamento