Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Via Giuseppe Melacrino, 21

Protesta davanti al Gom, Uil: "Sanità senza servizi di qualità"

Sit-in organizzato dal sindacato in mattinata al presidio ospedaliero. Secondo il segretario generale di Reggio Calabria, Nuccio Azzarà, intervistato da ReggioToday: "Non possiamo più aspettare, il personale è giunto al tracollo"

Si è svolta stamattina la protesta organizzata dal sindacato Uil davanti al presidio ospedaliero del Gom di Reggio Calabria. Un sit-in indetto con l'obiettivo di "difendere la sanità reggina che sta vivendo una serie di criticità che impediscono la fruizione di prestazioni sanitarie di qualità a tutta la comunità", come spiegava la stessa Uil nella nota di presentazione della manifestazione.

La battaglia per i diritti dei cittadini ha visto oggi davanti al Grande ospedale metropolitano scendere in campo forze sociali, associazioni e in particolar modo proprio gli abitanti della zona, così da far sentire in maniera consistente le proprie richieste.

Presente alla protesta anche il segretario generale Nuccio Azzarà, il quale ha rilasciato una dichiarazione ai nostri microfoni. Il rappresentante sindacale si sente indignato "per una sanità che non riesce a dare servizi di qualità. Gioco che non riusciamo ad accettare soprattutto da parte della politica. Non possiamo più aspettare oltre, perchè soprattutto il personale è giunto al tracollo. La città di Catanzaro, con meno della metà di abitanti di Reggio, si ritrova con 150 posti letto in più e riesce a ricevere i pazienti Covid provenienti dalla nostra provincia."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta davanti al Gom, Uil: "Sanità senza servizi di qualità"

ReggioToday è in caricamento