rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
L'iniziativa / Bova

Il comune e l'istituto Euclide stringono un patto per l'alternanza scuola-lavoro

Gli studenti saranno impegnati nella comunicazione istituzionale, nell'approfondire le modalità di gestione rispettivamente degli uffici tributi e tecnico e nel lavoro alberghiero dentro la struttura "Il borgo dei mestieri"

Marino Gianfranco-2Comune di Bova e istituto di istruzione superiore “Euclide” di Bova Marina uniti in favore dei giovani con un occhio al territorio ed alle nuove opportunità. Potrebbe essere questo il fil rouge che dalla metà di gennaio legherà il borgo di Bova alla scuola secondaria di secondo grado di Bova Marina attraverso l'attuazione di un percorso di alternanza scuola lavoro che vedrà impegnato l'Ente comunale in veste di soggetto ospitante. Protagonisti del percorso saranno i giovani dell'Euclide degli indirizzi liceo scientifico, amministrazione finanza e marketing, geometra e alberghiero. A spiegare i contenuti dell'iniziativa che partirà a breve è Gianfranco Marino, vicesindaco del borgo aspromontano con delega alla pubblica istruzione, alla cultura ed allo sviluppo locale.

"Ci apprestiamo ad entrare nel vivo di un'iniziativa a cui teniamo molto - spiega Marino - sia per il suo valore pratico sia per quello simbolico che vede due importanti realtà come il comune e la scuola operare fianco a fianco nell'attuazione di un percorso di formazione rivolto ai nostri giovani ed al territorio. Si tratta di una sinergia istituzionale che nei prossimi anni verrà potenziata tanto per quel che concerne il rapporto con l'Euclide, massima agenzia formativa di riferimento nel territorio di nostra competenza, quanto per il rapporto con le Università altro aspetto che avremo modo di approfondire in altra sede”.

Si tratta nello specifico di un unico protocollo che abbiamo approvato con delibera di giunta, all'interno del quale vengono tracciate le linee guida di quattro percorsi paralleli destinati ad altrettanti indirizzi dell’Istituto. Nel dettaglio, i ragazzi del liceo Scientifico, frequentanti il corso di giornalismo attivo all'Euclide ormai da anni, si occuperanno di seguire le iniziative dell'ente sotto il profilo della comunicazione, documentandole con servizi fotografici e video, interviste e approfondimenti.

Strettamente legati alle attività degli uffici saranno invece i due percorsi che interesseranno gli indirizzi Afm e geometra che andranno ad approfondire le modalità di gestione rispettivamente degli uffici tributi e tecnico. Spazio importante sarà poi quello dedicato all'indirizzo alberghiero che vedrà impegnati tanto gli allievi dei corsi diurni quanto quelli del serale riservato all'istruzione in età adulta, che opereranno all'interno de "Il borgo dei mestieri", una struttura nel cuore del centro storico, dotata di forno di comunità, cucina professionale e sala da pranzo dove verranno realizzati laboratori periodici per la realizzazione di pietanze tipiche della tradizione grecanica, da realizzarsi in occasione di eventi e manifestazioni promosse dall'Ente.

Per Gianfranco Marino: “Si tratta di un percorso ampio ed articolato che regalerà, agli studenti un'importante opportunità di crescita umana e professionale, al nostro ente l'ennesima occasione di mettersi al servizio dei giovani e del territorio in un'ottica di interazione e sinergia istituzionale che reputiamo imprescindibile. Nell'attesa che le porte della nostra città si aprano ai ragazzi dell'Euclide già dal prossimo mese di gennaio vorrei porgere un ringraziamento a Carmen Lucisano, dirigente dell'istituto Euclide per avere dimostrato anche in questo caso come accade ormai da anni grande lungimiranza ed apertura verso un territorio cui ha saputo dare tanto in termini formativi e di crescita umana e culturale”.

“Siamo certi - conclude il Vicesindaco - di poter proseguire con lei nei prossimi anni un lavoro serio ed importante che non mancherà di dare i frutti che tutti auspichiamo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune e l'istituto Euclide stringono un patto per l'alternanza scuola-lavoro

ReggioToday è in caricamento