rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
La cerimonia al Quirinale

Mattarella premia 25 Alfieri del Lavoro, c'è anche la reggina Vittoria Altomonte

Cerimonia questa mattina al Palazzo del Quirinale. La giovane, originaria di Bova, è stata scelta tra i migliori studenti d'Italia. Studia astronomia all'Università di Padova

C'è anche Vittoria Altomonte tra gli Alfieri del lavoro premiati questa mattina al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente Mattarella, in occasione della cerimonia di consegna dell'onorificenza ai neo Cavalieri del Lavoro nominati il 2 giugno del 2022.

Il riconoscimento ai 25 migliori studenti d'Italia, istituito nel 1961, in coincidenza del centenario dell'Unità d'Italia, promosso dalla Federazione nazionale dei Cavalieri del Lavoro, rappresenta un ideale passaggio di testimone tra le diverse generazioni.

Il Presidente della Repubblica dopo aver salutato i neo cavalieri ha rivolto, nel corso del suo discorso "i complimenti più grandi ai giovani Alfieri del Lavoro che hanno raggiunto livelli di eccellenza nel loro percorso di studio".

La studentessa reggina insignita da Mattarella

Vittoria Altomonte, studentessa reggina, originaria di Bova, ha 19 anni, dopo il diploma di maturità conseguito al liceo scientifico Euclide, è già stata al Cern di Ginevra e alla Nasa in Florida, adesso studia astronomia, la sua passione, all'Università di Padova. Il suo sogno? Vuole diventare cosmologa.

I complimenti più grandi ai giovani Alfieri del Lavoro che hanno raggiunto livelli di eccellenza nel loro percorso di studio.

Chi sono i migliori studenti d'Italia

I 25 alfieri del lavoro selezionati nel 2022 insigniti il 10 ottobre con la medaglia del Presidente della Repubblica sono: Vittoria Altomonte (Reggio Calabria), Giulia Benedettini (Livorno), Giacomo Calogero (Lecce), Ionut Cicio (Roma), Elena D’Angelo (Chieti), Alberto De Siena (Caserta), Leonardo Deambrogio (Alessandria), Luigi Foreste (Napoli), Zakaria Ghouiza (Perugia), Anna Beatrice Grandi (Modena), Alessia Grattarola Di Stefano (Savona), Luigi Ingala (Enna), Eleonora Liani (Viterbo), Adelaide Librizzi (Messina), Nicole Messina (Ancona), Stefano Francesco Mininni (L’Aquila), Chiara Montaguti (Forlì – Cesena), Leonardo Novarini (Verona), Rahela Pashaj (Taranto), Camilla Maria Pedrazzo (Biella), Samuele Riva (Bergamo), Alice Rizzo (Cosenza), Giuseppe Scialpi (Bari), Rebecca Maria Sole Tacconi (Bolzano), Greta Talamona (Varese).

Le interviste ai neo Alfieri del Lavoro

Gli studenti arrivano da tutto il Paese: nove dalle province del Nord, cinque del Centro e undici del Sud e sono stati scelti tra tra 3.378 candidature. Dei 25 premiati, 14 sono ragazze; in 17 si sono diplomati in un liceo, 8 hanno un diploma di un istituto tecnico. La loro media scolastica è tra il 9 e il 10 e alla maturità tutti hanno conseguito la lode.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella premia 25 Alfieri del Lavoro, c'è anche la reggina Vittoria Altomonte

ReggioToday è in caricamento