Regali di Natale, l'invito del presidente Spirlì: "Mi raccomando, scegliamo calabrese"

Il numero uno dell'esecutivo regionale esorta a scegliere i prodotti locali piuttosto che "comprare robaccia fatta a livello industriale"

"Mi raccomando, scegliamo calabrese. Per questo Natale, anche nella scelta dei regali, scegliamo calabrese". Lo ha affermato nel corso di una diretta Facebook il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì.

Spirlì Nino-3"Scegliamo i prodotti dell'artigianato calabrese - ha spiegato il numero uno dell'esecutivo regionale -, piuttosto che andare nei negozi stranieri a comprare robaccia fatta a livello industriale che vale poco. Scegliamo un bel manufatto dei nostri artigiani calabresi, di ceramiche, di prodotti tessili, di salumi, formaggi e tutto quello che possiamo scegliere di calabrese. Anche nella spesa di tutti i giorni, per la spesa alimentare, anche quando entriamo nella grande distribuzione, ricordiamoci delle grandi sofferenze che stanno subendo i nostri commercianti, i nostri artigiani, le nostre industrie".

Per cui, conclude, "vini calabresi, olio calabrese, formaggi calabresi, pasta calabrese, salumi calabresi, dolci calabresi. Insegniamo ai nostri ragazzi la mattina a fare colazione con i biscotti fatti in Calabria. Noi abbiamo fatto arricchire le grandi multinazionali, però non ci siamo salvati dalla globalizzazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • "Vado a posare il fucile e poi torno", gli attimi seguenti all'omicidio nel racconto del figlio delle vittime

  • Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

  • Consumavano in un locale oltre l'orario di apertura: fioccano multe e chiusa l'attività

  • Duplice omicidio di Calanna, arrestato il responsabile della morte dei coniugi Cotroneo

  • Controlli anti Coronavirus, 30 persone in un bar del centro: attività chiusa e sei multe

Torna su
ReggioToday è in caricamento