Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Il bilancio di previsione non convince e il centrodestra presenta ricorso al Tar

L'opposizione vuole vederci chiaro sulle scelte effettuate da palazzo San Giorgio. "Non sono state ossequiate le procedure previste dall’iter di legge riguardanti l’approvazione dei documenti contabili"

“In questi giorni è stato depositato al Tar il ricorso avverso la delibera del consiglio comunale, discussa durante la seduta del 24 luglio 2023, avente ad oggetto l’approvazione del bilancio di previsione 2023/2025. L’ opposizione, rappresentata dall’ avvocata Laura Febert, impugna la delibera come atto dovuto nei confronti della città”.

I consiglieri comunali firmatari del ricorso sono Antonino Minicuci, Federico Milia, Antonino Caridi, Antonino Maiolino, Roberto Vizzari, Massimo Ripepi, Giuseppe De Biasi e Mario Cardia.

“Nel corso della stessa seduta del consiglio comunale il centrodestra, dopo aver presentato una pregiudiziale attraverso il consigliere Minicuci, chiedendo il differimento della delibera del bilancio a un’altra seduta, abbandonava l’aula Battaglia in segno di protesta, sia durante la votazione del Dup che del bilancio previsionale”.

“La protesta e la decisione conseguente di procedere all’impugnazione della delibera - si legge nella nota - tramite ricorso sottoscritto dall'avvocato Laura Febert del foro di Reggio Calabria e che vede come primo firmatario il consigliere Minicuci, sono motivate dal fatto che non sono state ossequiate le procedure previste dall’iter di legge riguardanti l’approvazione dei documenti contabili: il Dup, documento unico di programmazione, per il periodo 2023/2025, doveva infatti essere discusso ed approvato in una seduta consiliare apposita. Nella stessa seduta del consiglio comunale, invece, sono approvati sia Dup che bilancio consuntivo”.

“Una problematica, quella esposta nel ricorso presentato, di tipo procedurale - si legge infine nella nota - in quanto il Dup, fondamentale strumento di programmazione delle priorità da realizzare in relazione alle risorse finanziarie, doveva essere discusso e approvato in una seduta esclusivamente dedicata. Non da meno, abbiamo appurato che all’interno del Dup sono presenti numerose discrasie: questo significa che l’ultimo bilancio approvato potrebbe essere illegittimo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bilancio di previsione non convince e il centrodestra presenta ricorso al Tar
ReggioToday è in caricamento