rotate-mobile
L'intervento / Centro / Arena dello Stretto Ciccio Franco

Reggio celebra la Giornata del mare, Brunetti: "Restituirlo alla comunità"

Il vicesindaco è intervenuto quest'oggi alla manifestazione tenutasi alla presenza del ministro dell’istruzione, Giuseppe Valditara, delle autorità civili e militari e di tanti studenti

Il vicesindaco Paolo Brunetti è intervenuto alla Giornata nazionale del mare e della cultura marinara, istituita nel 2018 con decreto legislativo, che quest’anno si è celebrata nella nostra città alla presenza del ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, dei vertici della Guardia costiera e delle forze dell’ordine, della prefetta Clara Vaccaro, delle massime autorità civili regionali e locali d di centinaia di studenti provenienti da tutta Italia.

Dal palco dello splendido scenario dell’Arena dello Stretto Ciccio Franco, Paolo Brunetti ha portato i saluti della città e dell’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà ringraziando il ministro Valditara per "aver scelto Reggio Calabria quale palcoscenico di un evento che non poteva offrire uno scenario migliore. Reggio – ha detto il vicesindaco - è una città di mare con 30 chilometri di coste che, nel corso degli anni, hanno subito torti e violenze che noi, con grande sacrificio, stiamo cercando di restituire alla comunità".

Giornata nazionale del mare a Reggio Calabria con il ministro Valditara: le foto

"Un esempio lampante – ha ricordato - è proprio l’Arena dello Stretto, fino alla fine degli anni ’90 attraversata dalla linea ferrata quasi ad infrangere il rapporto naturale tra città e il suo mare. Oggi, il lungomare Italo Falcomatà, è il più bel chilometro d’Italia, sicuramente fra i più suggestivi della nostra nazione, intorno al quale l'amministrazione comunale ha programmato una serie di interventi straordinari che stravolgeranno in positivo quello che è un autentico Paradiso in terra".

"In questa giornata di festa – ha concluso il vicesindaco – il mio pensiero e il mio più grande ringraziamento va anche a tutti gli insegnanti delle nostre scuole che svolgono un ruolo determinante nella nostra società. Il benvenuto va a loro, ai ragazzi e alle ragazze provenienti da tutto il Paese sperando, anche in futuro, torneranno a conoscere e scoprire le bellezze e le peculiarità della nostra terra".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio celebra la Giornata del mare, Brunetti: "Restituirlo alla comunità"

ReggioToday è in caricamento