Venerdì, 19 Luglio 2024
Verso il Giubileo 2025

Reggio è pronta ad accogliere la Giornata regionale dei giovani

Organizzato dalla Consulta regionale di Pastorale giovanile l'incontro si terrà il 13 e 14 luglio

Reggio Calabria si prepara ad accogliere un evento straordinario: il 13 e 14 luglio, la città ospiterà la Giornata regionale dei Giovani, organizzata dalla Consulta regionale di Pastorale giovanile. L'incontro, ispirato allo spirito della Giornata mondiale della gioventù di Lisbona, rappresenta un'occasione unica per vivere momenti di fede, speranza e confronto.

In un momento in cui i giovani sembrano fragili e smarriti ecco che questo momento di confronto e di dialogo, nel segno della preghiera, è importante per imparare a camminare, insieme e sapere riconoscere nell'altro i bisogni e le speranze.

L'idea della Consulta 

Giovani provenienti da tutta la Calabria si ritroveranno sulle rive dello Stretto. L'idea è nata all'inizio dell'anno quando la Consulta regionale ha chiesto ai giovani come prepararsi al Giubileo del 2025. La proposta più votata è stata quella di creare un evento regionale, un momento di incontro e condivisione "a misura di Chiesa giovane" per infondere speranza e sogni di un futuro migliore.

Il tema dell'evento: Importa speranza

Il tema scelto per il weekend reggino è Importa speranza. Questo slogan invita a cogliere e valorizzare tutti i segni di speranza, evidenziando quanto questa virtù sia centrale nella vita dei giovani calabresi. È un invito a sognare e a impegnarsi per un mondo migliore, testimoniando la vitalità e l'energia della gioventù locale. Tra i momenti fondamentali ci saranno: il Ritrovo all’Eremo, accolti dalla Madre della Consolazione, simbolo di protezione e guida spirituale. Cammino insieme: un tratto di strada percorsa in gruppo, simbolo di unità e solidarietà. Tempo di riflessione e festa: una notte alternativa con proposte di bellezza, ascolto, Parola, testimonianza e preghiera. Saluto al sorgere del giorno: un evento spettacolare per celebrare l'inizio di una nuova giornata e infine la celebrazione dell’Eucaristia domenicale: momento culminante di comunione e ringraziamento.

Il programma:

L'evento si apre sabato 13 luglio, alle 17.30 con il raduno presso il Santuario dell'Eremo della Madonna della Consolazione, con accoglienza dell'arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova e presidente della Conferenza episcopale calabra, monsignor Fortunato Morrone; alle 18.30: Cammino verso il lungomare; alle ore 21.00: Spettacolo "Il Tappeto di Iobal" e alle 22.30: Momento di confronto, riflessione e festa sul tema "Importa Speranza". Per la notte ci sarà la possibilità di trascorrerla in spiaggia o presso alcune chiese cittadine, in attesa del "saluto spettacolare" al giorno che sorge. 

Domenica 14 luglio, l'appuntamento è alle 9.30 in Duomo per la celebrazione della Messa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio è pronta ad accogliere la Giornata regionale dei giovani
ReggioToday è in caricamento