Mercoledì, 17 Luglio 2024
La decisione

Procuratore aggiunto, il Csm ha proposto a maggioranza il pm della Dda Walter Ignazitto

In caso di ratifica del plenum prenderà il posto di Gaetano Paci e affiancherà il procuratore Giovanni Bombardieri e gli aggiunti Giuseppe Lombardo e Stefano Musolino

La quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura ha proposto a maggioranza – 5 favorevoli ed un astenuto – la nomina a procuratore aggiunto di Reggio Calabria del pm della Dda Walter Ignazitto. Adesso la decisione dovrà essere ratificata dal Plenum del Csm.

In magistratura dal 2002, Ignazitto è stato prima giudice al Tribunale di Messina, poi sostituto procuratore a Venezia, dove si è occupato di terrorismo. Dal 2016, infine, è sostituto procuratore della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato alcune delle più importanti inchieste contro la ‘ndrangheta reggina.

Ignazitto prenderà il posto dell’ex aggiunto Gaetano Paci – adesso procuratore a Reggio Emilia – e affiancherà il procuratore Giovanni Bombardieri e gli aggiunti Giuseppe Lombardo e Stefano Musolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procuratore aggiunto, il Csm ha proposto a maggioranza il pm della Dda Walter Ignazitto
ReggioToday è in caricamento