rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024

VIDEO | Nei filmati delle telecamere di videosorveglianza la chiave del giallo

Il lavoro di riscontro e investigazione della Squadra mobile è stato certosino

Intercettazioni telefoniche e attenta analisi delle riprese registrate dalla telecamere di videosorveglianza attive per le vie del centro di Reggio Calabria. C'è questo lavoro dietro all'arresto del 45enne filippino che adesso dovrà difendersi dei reati di omicidio e incendio doloso, ai danni di Giuseppe Latella, rinvenuto cadavere nella notte del 14 settembre 2022, in vico Furnari a Reggio Calabria, all’interno del suo appartamento, che fu successivamente dato alle fiamme, determinando un incendio di vaste dimensione ed una conseguente deflagrazione.

Le tracce lasciate da Roger Sagnip sono state vagliate dagli investigatori della Squadra mobile reggina, diretti da Alfonso Iadevaia, e dai magistrati della procura di Reggio Calabria che, dopo un anno di indagini, hanno chiesto ed ottenuto dal gip del tribiunale reggino la misura cautelare nei confronti dell'uomo.

Allo stato, poi, è in fase di approfondimento anche la posizione di una donna, una badante di origine filippina, che per la polizia avrebbe un rapporto di conoscenza con l'arrestato. 

Video popolari

VIDEO | Nei filmati delle telecamere di videosorveglianza la chiave del giallo

ReggioToday è in caricamento