Lunedì, 22 Luglio 2024
Il fatto

Non si ferma all'alt, arrestato dopo un inseguimento per le vie del centro

L'uomo alla guida di una Lancia Y transitava a forte velocità. Per i militari dell'Arma è stato necessario anche l'intervento del 118 dopo la colluttazione

Un inseguimento nelle vie del centro di Reggio Calabria nella tarda serata di ieri per i militari della sezione radiomobile della compagnia carabinieri per cercare di fermare una Lancia Y, con a bordo un uomo e una donna che passavano a forte velocità. 

Nonostante fosse intimato l’alt al conducente, non si è fermato. L'uomo alla guida della macchina ha preso strade contromano, con manovre pericolose, per cercare di sfuggire al controllo, speronando alcune autovetture parcheggiate lungo il tragitto. Giunto in via Torrione ha poi effettuato una retromarcia andando a sbattere contro la macchina dei carabinieri.

I due militari, con altre 3 pattuglie,  sono riusciti così a fermare il conducente. A seguito della colluttazione per immobilizzare l’autista del mezzo, due militari sono stati curati dal 118.

Il conducente fermato invece, è stato dichiarato in stato d’arresto e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt, arrestato dopo un inseguimento per le vie del centro
ReggioToday è in caricamento