rotate-mobile
Cronaca

Tavolo Ponte, industriali pronti a collaborare alla realizzazione dell’imponente opera

Si è svolto nella sede di Confidustria il primo di una serie di incontri, organizzati in collaborazione con la società Stretto di Messina ed Eurolink

“L’impatto economico che il ponte sullo stretto avrà sul territorio, sarà determinante per il futuro di due regioni, uno sviluppo senza precedenti.” Così nel suo intervento di apertura, l’ingegnere Domenico Vecchio, presidente di Confindustria Reggio, che proprio nella casa reggina degli industriali, ha ospitato la prima di una serie di incontri, organizzati in collaborazione con la società Stretto di Messina ed Eurolink.

Questo è un tema che è solo agli inizi, in video collegamento, il dottor Pietro Ciucci, presidente della società Stretto di Messina, si è impegnato ad intervenire, in modo che tutte le categorie professionali, saranno coinvolte nell’organizzazione della mega opera.

“Il ponte è un qualcosa di unico al mondo, e gli imprenditori di Reggio Calabria, Confindustria Reggio Calabria, sono pronti a collaborare per questa realizzazione”, ha ribadito il presidente Vecchio.

Al Tavolo Ponte, insieme a Domenico Vecchio, Alberto Porcelli, della commissione interdistrettuale del Rotary International per l’Area integrata dello Stretto, e Giovanni Mollica, di Rete civica per le infrastrutture del Mezzogiorno.

Anche loro, con forza, hanno inteso evidenziare l’importanza del ruolo delle imprese e dei professionisti calabresi, che necessariamente dovranno viaggiare uniti, per affermare la loro presenza sul territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolo Ponte, industriali pronti a collaborare alla realizzazione dell’imponente opera

ReggioToday è in caricamento