rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Rissa aggravata tra stranieri a colpi di sbarra: sei in manette

Pronto l'intervento degli agenti delle volanti che hanno tratto in arresto gli uomini coinvolti

Prima gli insulti, poi gli spintoni e la situazione degenera: colpi con sbarra di ferro e bottiglie di vetro. Scoppia così una rissa, nei giorni scorsi, che coinvolge sei persone, a Reggio Campi nelle ore notturne. Gli abitanti della zona svegliati dai rumori e dalle urla hanno subito chiamato la polizia.  

Gli agenti delle Volanti hanno raggiunto la zona di Reggio Campi e, con non poche difficoltà, hanno ricondotto alla calma i sei soggetti, tutti di sesso maschile, che si stavano aggredendo. Hanno arrestato, così, tre uomini di nazionalità indiana e tre di nazionalità rumena. Per quattro di loro sono state necessarie cure mediche con prognosi tra i 25 ed i 6 giorni per ferite da taglio al volto ed allo stomaco e contusioni ed ecchimosi al volto ed al costato.

Gli operatori della polizia hanno accertato che i sei soggetti si sono incrociati sulla pubblica via e, per futili motivi si sono dapprima insultati verbalmente e poi sono passati alle vie di fatto. 


Di quanto accaduto è stato notiziata l’Autorità Giudiziaria che ha disposto la traduzione in carcere di tutti i soggetti, responsabili di rissa aggravata e lesioni aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa aggravata tra stranieri a colpi di sbarra: sei in manette

ReggioToday è in caricamento