rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
La cerimonia / Rizziconi

Lacrime e tanti fiori bianchi, l'ultimo saluto a Denise: "Non ti dimenticheremo mai"

Nel pomeriggio nell'auditorium Casa Famiglia di Nazareth di Rizziconi si sono svolti i funerali di Denise Galatà, la studentessa 18enne, scomparsa tragicamente tra le acque del fiume Lao

Giorni strazianti, scanditi da un incubo, da un dolore lacerante che non conosce confini. Lunghissimi, incatenati tra speranza e angoscia. I rintocchi delle ore, l'ansia, il rumore del fiume Lao e poi il vuoto: incolmabile.

Oggi è il giorno dell'addio. A Rizziconi, in provincia di Reggio Calabria, l'ultimo saluto a Denise Galatà, la studentessa di 18 anni, scomparsa tragicamente nel Cosentino durante un'escursione di rafting insieme ai suoi compagni, nell'ultima gita scolastica di quinto liceo.

Le lacrime continuano a rigare i volti, scorrono inarrestabili, mentre nella mente affiorano i ricordi: Denise, dal viso dolce e dallo sguardo sognante, pronta a disegnare il futuro, Denise e gli studi al Rechichi di Polistena, i video spensierati postati su TikTok, il coro in chiesa, i sorrisi e il desiderio, un giorno, di diventare medico. Il destino, feroce, però, ha sparigliato le carte ed i sogni di una giovane donna che stava per affacciarsi alla vita si sono frantumati, per sempre.

Nel pomeriggio, il feretro della studentessa, ha lasciato tra gli applausi la casa di contrada Benevento: in corteo, avvolto dal silenzio, preceduto da tante corone di fiori, e accompagnato dai familiari, dagli amici e dai compagni della classe V B, vestiti di bianco, ha raggiunto la chiesetta di Manduca che la giovane frequentava assiduamente. 

Una breve sosta ed il volo di palloncini verso il cielo prima di riprendere il cammino alla volta dell'auditorium Casa Famiglia di Nazareth, dove alle ore 16, alla presenza di migliaia di persone, hanno avuto inizio i funerali di Denise, celebrati da don Nino La Rocca, che ha ricordato la ragazza anche come organista della chiesa e componente del coro della parrocchia.

Le comunità di Rizziconi, Polistena e Laino Borgo, in questi comuni è stato proclamato il lutto cittadino, i sindaci ed i sacerdoti del territorio metropolitano di Reggio Calabria, la regione tutta, si sono stretti a papà Michelino, alla mamma Barbara Ciricosta, al fratello Domenico, alla nonna Antonietta, per il conforto e una tenera carezza sul cuore. Tornano a volare i palloncini rosa e bianchi nel cielo blu della Piana per l'ultimo saluto alla piccola Denise.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lacrime e tanti fiori bianchi, l'ultimo saluto a Denise: "Non ti dimenticheremo mai"

ReggioToday è in caricamento