rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Il fatto

Bunker nel sottoscala della casa dell'Ater, reggino denunciato a Roma

L'immobile, ubicato nel quartiere di San Basilio, era occupato da Luigi Marando: nipote di Rosario che è ritenuto dagli investigatori un esponente della 'ndrangheta

Un bunker ricavato nel sottoscala, soldi e droga. E' quanto hanno trovato le forze dell'ordine nell'appartamento dell'Ater, nel quartiere romano di San Basilio, occupato da Luigi Marando, nipote del più famoso Rosario Marando, ritenuto dagli investigatori un esponente della 'ndrangheta, sgomberato questa mattina.

Lo sgombero è stato preceduto da una perquisizione che ha portato al sequestro di circa 80 grammi di hashish e della somma di 1.500 euro. Per Luigi Marando, infine, scatterà la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bunker nel sottoscala della casa dell'Ater, reggino denunciato a Roma

ReggioToday è in caricamento