menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia dei Carabinieri di Rosarno

Una pattuglia dei Carabinieri di Rosarno

"Stalkerizzava" una diciannovenne, i Carabinieri arrestano anziano vibonese

I militari della tenenza di Rosarno hanno posto fine alle continue pressioni dopo aver ricevuto la denuncia da parte della giovane donna

Nei giorni scorsi, i carabinieri della tenenza Carabinieri di Rosarno, coordinati dal comandante provinciale dell'Arma Marco Gerrini, hanno arrestato C.D. 63enne vibonese, per il reato di “stalking” nei confronti di una 19enne rumena.

La vicenda ha avuto inizio dalla denuncia, presentata dalla giovane donna ai carabinieri, al culmine di una serie di umiliazioni e intimidazioni subite dall’ex compagno; una vera e propria persecuzione tale da ingenerarle continue vessazioni e sofferenze morali oltre che psicologiche. 

Immediato il dispositivo attivato dai militari, che attraverso un’attenta e continua attività d’indagine hanno potuto riscontrare la veridicità delle dichiarazioni rese dalla vittima, in merito alle incessanti minacce subite dall’uomo,  a mezzo telefono e messaggi, circa la diffusione illegale di suoi video e foto privati, fino ad arrivare al rintraccio dello “stalker”.  

In particolare, gli uomini dell’Arma, sono riusciti ad intercettare quest’ultimo a circa 200 metri di distanza dall’abitazione della donna e procedere così all’arresto, ponendo fine alla dolorosa vicenda.

Il 63enne, è stato associato alla Casa Circondariale di Palmi, a disposizione dell’autorità giudiziaria, con le accuse di atti persecutori e diffusione illecita di immagini a contenuto sessualmente esplicito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento