In fiamme carro funebre di proprietà di un consigliere comunale della Lega

Per il capogruppo Giacomo Saccomanno, che ha denunciato il fatto con una nota ufficiale, l'atto di intimidazione "potrebbe essere legato all'attività politica di Alex Gioffrè"

L'incendio è stato domato dai vigili del fuoco

Un carro funebre appartenente ad Alex Gioffrè, consigliere comunale della Lega al Comune di Rosarno, è stato incendiato la scorsa notte da ignoti. A darne notizia è stato il gruppo consiliare della Lega in un comunicato, nel quale afferma che quanto accaduto "potrebbe essere legato all'attività politica di Gioffrè", che ha "presentato diverse denunce per evidenti illeciti verificatesi nella città".

In passato, evidenzia la nota, "la Lega e il suo capogruppo, Giacomo Saccomanno, hanno più volte segnalato alle competenti autorità circostanze che avrebbero dovuto essere immediatamente e seriamente prese in considerazione e prontamente accertate, proprio per evitare la possibilità che il clima ambientale potesse alterarsi e portare ad eventi del genere. L'avere tollerato una situazione di evidente illegalità diffusa ha consentito alla criminalità di ritenere che le azioni illecite fossero esenti da controlli e sanzioni. Ecco che si è alzato il tiro e vi é un odio nei confronti di chi professa la concreta e vera legalità".

Pertanto, conclude la nota, "la Lega da una parte condanna pesantemente l'accaduto e si schiera accanto al consigliere Gioffrè, che deve essere tutelato e difeso, e dall'altra insiste e chiede, ancora una volta, che le istituzioni comprovino la loro presenza con azioni adeguate e dirette".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

Torna su
ReggioToday è in caricamento