rotate-mobile
Il fatto / Rosarno

Rosarno, si introduce in casa dell’ex compagna e la picchia: divieto di avvicinamento per l'uomo

Sono intervenuti gli agenti di polizia di Gioia Tauro dopo la richiesta di aiuto al 112

Ha sentito le forti grida di una donna che chiedeva aiuto perché stava subendo un’aggressione da parte del suo ex compagno, così un cittadino di Rosarno ha chiamato subito il 112. 

La volante del commissariato di Gioia Tauro ha raggiunto immediatamente l’abitazione della vittima trovando la donna particolarmente agitata e sotto shock e con una ferita da taglio alla testa.

La vittima ha dichiarato che l’aggressore era l’ex compagno, di origini tunisine, che si era introdotto di nascosto nel suo appartamento da una finestra e l’aveva aggredita per poi scappare prima dell’arrivo degli agenti della polizia di Stato. La donna, in sede di denuncia, ha raccontato, di pregressi maltrattamenti e violenze da lei subite dal suo ex compagno.

L’attività info-investigativa è stata quindi effettuata dal personale del commissariato di Gioia Tauro ed all’esito delle indagini, la procura della Repubblica di Palmi ha emesso un provvedimento cautelare di divieto di avvicinamento alla parte offesa e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per i reati di maltrattamento in famiglia, lesioni personali e violazione di domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosarno, si introduce in casa dell’ex compagna e la picchia: divieto di avvicinamento per l'uomo

ReggioToday è in caricamento