Fumata nera per la nuova governance della Sacal: si dimette il presidente De Felice

La decisione del numero uno della società che gestisce gli aeroporti calabresi è arrivata in mattinata durante l'assemblea degli azionisti

Arturo De Felice

Arturo De Felice, presidente della Sacal spa, si è dimesso. La decisione è stata presa in mattinata durante l’Assembla degli azionisti del Gruppo Sacal che ha visto una ampia partecipazione dei soci rappresentanti oltre il 90% delle quote societarie.

Dopo la relazione del presidente sull’andamento economico e operativo della Sacal Spa e della controllata Sacal Ground Handling, nel corso dei tre anni di gestione, l’Assemblea ha approvato all’unanimità il Bilancio civilistico e consolidato del Gruppo che ha registrato un utile pari a 1.155.809 euro ed un margine operativo lordo (MOL) di 2,36 milioni.

"L'Assemblea, al fine di sostenere la solidità patrimoniale, ha altresì aderito alla proposta dell'organo amministrativo in merito alla destinazione dell'utile d'esercizio (1,03 milioni di euro): riserva legale per 51.390 euro, pari al 5%, sulla base delle disposizioni statutarie e dell'art.2430 del Codice Civile; a copertura delle perdite pregresse, relative agli esercizi 2010-2016, il residuo pari a  976.419,00 euro".

Dopo l’approvazione del bilancio, De Felice ha invitato i soci a procedere con il successivo argomento all’ordine del giorno con la nomina del nuovo organo amministrativo. In merito a questo argomento, la Regione Calabria, come socio, ha chiesto la sospensione dei lavori assembleari e contestualmente al Consiglio di amministrazione uscente di rimanere in carica per ulteriori 15 giorni, non avendo ancora individuato il proprio rappresentante da designare in seno al nuovo organismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questa richiesta della Regione Calabria si sono associati il Comune e la Provincia di Catanzaro e il Comune di Lamezia Terme. "Il presidente De Felice - si legge in una nota della Sacal - rappresentando che era stato ampiamente rispettato, per la convocazione dell’Assembla, il termine ultimo dei 180 giorni previsti dalla legge, nonché di averne dato ampio preavviso, preso atto con rammarico di tale richiesta ha rassegnato le proprie irrevocabili dimissioni da presidente sia della Sacal Spa che della controllata Sacal Ground Handling con effetto immediato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ndrangheta stragista", Lombardo avvia la requisitoria: "Aspettiamo verità da 819 milioni di secondi"

  • "Mandamento jonico", l'ex sindaco di Roghudi Lorenzo Stelitano ritorna in libertà

  • Aeroporto dello Stretto, da oggi riprendono i voli di Alitalia da Reggio per Roma e Milano

  • Si nascondevano in Germania per sfuggire alla legge, un reggino fra i due italiani estradati

  • Arriva l'ok dell'Enac, dall'aeroporto Tito Minniti si riprende a volare

  • Nuova cosca operativa fra Torino e Cuneo, Polizia e Carabinieri eseguono dodici arresti

Torna su
ReggioToday è in caricamento