rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Lega, Saccomanno: "Bando React-Eu persi 104 milioni"

Il commissario regionale della Lega spiega che "risulta indispensabile una verifica e l’assunzione di dovuti provvedimenti"

"La Calabria non può permettersi di perdere 104 milioni per l’incompetenza - afferma in una nota Giacomo Francesco Saccomanno, commissario regionale della Lega - e, o,  la superficialità di un dipendente incapace e per la mancanza dei dovuti ed indispensabili controlli e verifiche. Il sistema clientelare del passato deve essere messo da parte e bisogna correre e utilizzare i migliori per evitare errori o mancanze come quelle accadute ultimamente. È, certamente, una situazione gravissima e si spera che si possa raddrizzare con le impugnative riconosciute dalla legge. Ma, non si può dimenticare o sorvolare che per un progetto così serio ed importante si rischia di perdere una somma rilevante per una condotta di alcuni, sicuramente, non tollerabile".

"La Lega, senza se e senza ma, chiede - continua Saccomanno - che sulla questione si faccia chiarezza e che per coloro che hanno sbagliato debbano essere assunti tutti i provvedimenti di legge. Nessuno sconto sia per i dipendenti e sia per coloro che avrebbero dovuto, eventualmente, controllare ed evitare una debacle del genere. La Calabria nel passato ha perso ingenti risorse per la incapacità di costruire progetti adeguati e, quindi, ecco le ragioni del disastro che l’ha condotta ad occupare tutti gli ultimi posti nelle graduatorie nazionali".

"Oggi assistiamo alla possibile perdita di ingenti risorse per la sbadataggine,  - conclude Saccomanno - la superficialità o l’incapacità di alcuni dipendenti. Una situazione che i calabresi non possono permettersi e, quindi, risulta indispensabile una verifica e l’assunzione dei conseguenti e dovuti provvedimenti. Chi sbaglia deve pagare. Indipendentemente dal nome, dall’appartenenza o dal sostenitore!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega, Saccomanno: "Bando React-Eu persi 104 milioni"

ReggioToday è in caricamento