menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sfiorata, un tratto di strada crolla nel vuoto a Sala di Mosorrofa

A denunciare l'accaduto Demetrio Giordano, segretario della sezione Sardiello del Partito repubblicano italiano, che punta il dito contro il lassismo e la superficialità dell'Amministrazione Falcomatà

Un tratto di strada di Mosorrofa è crollato nel vuoto, pochi minuti fa, dopo il passaggio dell'autobus di linea. Fortunatamente non si registrano feriti. A denunciare l'accaduto Demetrio Giordano, segretario della sezione Sardiello del Partito repubblicano italiano. 

"Superficialità, lassismo e inefficenza. Queste sono le parole che mi vengono in mente quando penso all'amministrazione Falcomatà. Pochi minuti fa, sciaguratamente, si è avverato quanto paventato da tempo dagli abitanti di Sala e Mosorrofa.

Il tratto, unico accesso diretto per Mosorrofa, è stato più e più volte segnalato a questa amministrazione sia dal sottoscritto che dalla cittadinanza. In particolare, Nel 2014 il problema è stato posto dai repubblicani nel libro-denuncia "La grande Reggio", come zona pericolante ed a forte rischio idrogeologico, consegnato personalmente a Falcomatà". 

Il 31 ottobre 2015, continua Giordano "a seguito di un alluvione, è stato nuovamente segnalato dal sottoscritto l'aggravarsi della situazione ma, vuoi per mancanza di fondi che d’interesse, si è preferito agire in altre zone forse ritenute politicamente più interessanti per quest’amministrazione. Infine, con il nascere della società Castore SPL, è stata reclamata la messa in sicurezza (quanto meno!).

Abbiamo chiesto sommessamente, come si dovrebbe fare in una società “normale”. Abbiamo alzato la voce, ma a poco è servito. È giunto ora il momento di urlare! Non è ammissibile che per la superficialità di questi finti amministratori si rischi una catastrofe gratuita, non si può essere lassisti quando c’è in gioco la vita delle persone! Quante persone trasporta un autobus? E se questo fosse caduto nel dirupo? Fortunatamente, nessuno è uscito ferito dalla situazione".

Giordano si augura "che, quantomeno, qualcun dotato di buon senso agisca prima di subito per ripristinare (e non la semplice “messa” in sicurezza) il tratto di strada, evitando l’isolamento di un intera frazione. Se questa è l’intenzione, saremo noi cittadini ad arrivare a Palazzo San Giorgio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento