menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia dei Carabinieri

Una pattuglia dei Carabinieri

Tragedia familiare: marito uccide la moglie con un'ascia, i Carabinieri lo arrestano

Il femminicidio si è consumato nel pomeriggio di ieri a Saline Joniche, i militari dell'Arma ed il pubblico ministero di turno hanno interrogato l'uomo per tutta la serata prima di procedere al suo fermo

Tragedia familiare a Saline Joniche. Secondo quanto si è potuto apprendere, nel pomeriggio, un uomo ha ucciso la moglie dentro le mura casalinghe con un'arma impropria, pare un'ascia.

Sotto torchio è finito Carmelo Minniti, 69 anni, del posto che ha ucciso la moglie Concetta Liuzzo, sessantenne del posto. Sul luogo del delitto, nella frazione Zuccalà, si sono portati, per le prime operazioni investigative, i Carabinieri della stazione di Saline Joniche insieme ai loro colleghi della compagnia di Melito Porto Salvo. Investigatori ed inquirenti sono chiusi nel massimo riserbo.

Per tutta la serata, l’autore dell’insano gesto è stato interrogato dal pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, Nunzio De Salvo che, presso la caserma dell’Arma di Saline Joniche, con le sue domande ha cercato di capire quali possano essere state le motivazioni alla base del violento fatto di sangue. 

Le indagini sono condotte dai carabinieri della stazione di Saline Joniche e dagli investigatori della compagnia di Melito Porto Salvo, sotto le direttive del capitano Matteo Defilippis e il coordinamento del comandante provinciale Marco Guerrini.

Al termine dell'interrogatorio e degli accertamenti urgenti sui luoghi, i carabinieri hanno dichiarato in arresto il marito della vittima, Carmelo Minniti. "Il delitto - fanno sapere gli investigatori - sarebbe maturato per mezzo di un'arma impropria".

Articolo modificato alle 22.30 del 30 ottobre 2020 // Aggiunto il nome della vittima

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento