rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
La presentazione

"Ripartiamo da un orientamento sostenibile": ecco il salone dedicato ai giovani

Trenta scuole partecipanti, sei mila studenti previsti, 37 seminari, 27 espositori sono solo alcuni numeri di questa edizione che vede anche le università protagoniste. Si parte il 5 ed il 6 maggio

Arriva la 16esima edizione del Salone dell’orientamento, organizzata dalla Cisme e voluta dal network territoriale (Città metropolitana di Reggio Calabria, Università Mediterranea, azienda speciale Informa-Camera di Commercio, Università per stranieri Dante Alighieri e con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e dalla consigliera di parità della Citta metropolitana di Reggio Calabria e con il supporto e il patrocinio dell'Azienda trasporti per l'area metropolitana Atam). Questa mattina la Green Edition è stata presentata, in conferenza stampa, a Palazzo Alvaro, nella sala Gilda Trisolini. 

Il 5 e 6 maggio, dunque, "Ripartiamo da un orientamento sostenibile" per offrire ai giovani un cambiamento di rotta, affinché attraverso il loro impegno si assumano anche la responsabilità per "la cura della casa comune". I cancelli del Parco Ecolandia si apriranno per il Salone alle ore 9 e qui gli studenti che arriveranno da tutta la Calabria e dalla Sicilia, avranno la possibilità di visitare gli stand e partecipare ai seminari e agli eventi.

Ad aprire la conferenza stampa è stato il sindaco metropolitano facente funzioni, che ha parlato di "un grande lavoro di squadra che premia la strategia univoca di importanti realtà territoriali impegnate a far crescere l’intero comprensorio affinché si abbattano le distanze fra i giovani ed il comparto produttivo. Sin dal suo insediamento l’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà ha puntato su scuola e formazione e oggi raccogliendo i frutti di quegli sforzi e dobbiamo continuare a supportare iniziative d’eccellenza come questa. Il Salone dell’orientamento è, quindi, un’opportunità per ognuno di noi e siamo orgogliosi di poterne far parte".

Piace la green edition anche all'’assessora all’Istruzione, Lucia Nucera: "E’ un tema di stringente attualità ed è importante sensibilizzare i giovani. E' importante che gli studenti partecipino all'evento che li aiuterà nelle scelte per il loro futuro. Il 5 e 6 maggio ad Ecolandia sarà importante esserci". 

Ecco che occorre esserci e i numeri di questa edizione sono già importanti, ma stanno crescendo ancora. Lo dice chiaramente Antonino Tramontana, presidente della Camera di commercio, parlando soprattutto del Professional day. L'appuntamento che nasce dalla collaborazione con l’azienda speciale IN.FORM.A della Camera di Commercio di Reggio Calabria e il Job Placement dell’Univeristà Mediterranea. L’evento si rivolge a chi è in cerca di lavoro ed offre opportunità lavorative da parte di aziende e società di recruitment.

Il 5 e il 6 maggio, dalle 14,30 alle 17,30, sarà possibile fare i colloqui con le tante aziende presenti (c'è da prenotarsi prima attraverso il form sul sito www.salonedellorientamento.it

"Abbiamo già raggiunto 1900 colloqui preselettivi per diverse offerte di lavoro per 31 aziende operanti non solo a livello regionale ma anche nazionale. La Camera di commercio presenterà anche – aggiunge Tramontana – il progetto Job in progress con le diocesi".

Trenta scuole partecipanti, sei mila studenti previsti, 37 seminari, 27 espositori sono solo alcuni numeri di questa edizione che vede anche le università protagoniste. 

"Siamo lieti di ritornare al Salone dell'orientamento ed in presenza – afferma la prof Aurora Vesto dell'Università per stranieri Dante Alighieri - noi non solo presenteremo la nostra offerta formativa, ma proprio nello spirito della sostenibilità e dell'integrazione, metteremo a confronto le esperienze degli studenti con quelle degli ex studenti in un seminario Vivere Unida". 

Felice dell'arrivo del Salone dell'Orientamento anche Gianni Pensabene, presidente di Ecolandia, che accoglierà nel Parco i tanti partecipanti. "E' questa un'iniziativa importantissima – ha sottolineato Pensabene – arrivare alla sedicesima edizione non è facile, soprattutto nel nostro territorio. Ho visto, di fatto, nascere il Salone quando ero amministratore della città. All'epoca, con Cisme, organizzammo la la prima edizione di questa rassegna. E' importante adesso che tutte le istituzioni collaborino per sostenere e far crescere sempre più questo Salone, che parla ai giovani e che guarda al futuro".

Pensando agli studenti ecco che c'è anche l'Atam e l'amministratore delegato Giuseppe Basile ha sottolineato l'importanza dell'evento. "E' per noi una grande opportunità essere presenti al Salone dell'Orientamento proprio perché i giovani sono il nostro target di riferimento. Per questo abbiamo voluto aumentare le corse, in questi due giorni, per Arghillà per offrire a tutti gli studenti l'occasione di partecipare al Salone".

Si è detto molto soddisfatto anche il consigliere metropolitano delegato alla Formazione Domenico Mantegna perché, nonostante la pandemia, "siamo riusciti, in collaborazione con il Cisme, radicatissima coop impegnata sul territorio, a presentare un evento di altissimo livello". "L’iniziativa – ha spiegato – coinvolge non solo i giovani reggini, ma tutti i calabresi ed i siciliani che possono contare su un evento unico nel suo genere in un raggio d’azione che parte da Cosenza fino ad arrivare a Palermo”. Per il consigliere metropolitano delegato all’Istruzione, Rudi Lizzi si tratta di un’occasione per avvicinare i ragazzi ai maggiori stakeholder del territorio e non solo. E' una opportunità da sfruttare". 

A chiedere la conferenza stampa è stata Daniela Rossi, presidente della Cisme: "Siamo pronti per il grande evento e siamo felicissimi di ripartire, grazie al lavoro di squadra, che va avanti da mesi per realizzare una rassegna dal respiro nazionale e che vede non solo tantissime aziende presenti ma anche tante università. Per questo siamo felici dell'impegno degli enti coinvolti ma vorremmo che la rete del Network crescesse e si consolidasse sempre più per progettare insieme questo evento e farlo continuare nel tempo, purtroppo, però dobbiamo registrare che la Regione è da anni ormai che non partecipa. Il Salone dell'Orientamento è una rassegna che parla ai ragazzi calabresi e non solo e per questo è importante sostenerla e farla crescere, solo per il bene della collettività e guardando al futuro di questa terra che non può sempre vedere i propri giovani partire".

"Entrando nel dettaglio della due giorni – ha poi concluso Rossi – ci tengo a sottolineare tra le tante presenze e partecipazioni quella di Anna Barbaro, campionessa paraolimpica, e del Coni che sarà con noi non solo per l'apertura ufficiale della sedicesima edizione ma anche per incontrare i ragazzi e parlar loro della forza delle donne e del coraggio di non mollare. Ancora, durante due workshop coordinati dalla giornalista Anna Maria Carbone e dalla psicologa Mariella Genovese si parlerà di Sostenibilità nel mondo del lavoro e La sostenibilità  nel percorso educativo e formativo.  Ma il programma è davvero ricco e vi aspettiamo ad Ecolandia il 5 e 6 maggio". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ripartiamo da un orientamento sostenibile": ecco il salone dedicato ai giovani

ReggioToday è in caricamento