Lunedì, 22 Luglio 2024
Il commento / San Luca

Incidente sulla 106, i sindaci dell'area Grecanica ai funerali di San Luca

I primi cittadini del territorio ribadiscono la realizzazione "di una nuova infrastruttura viaria che impedisca nuove vittime della strada" e rivolgono un invito al ministro Salvini

I sindaci dell'Area Grecanica ieri hanno partecipato in forma istituzionale alle esequie delle quattro giovani vittime della Statale 106. 

"È stata principalmente l'occasione per manifestare la vicinanza alla comunità sanluchese piegata da questa immane tragedia - affermano i primi cittadini - riteniamo che la nostra presenza in questa tristissima occasione sia stata più che legittima anche per prendere le distanze dalla vergognosa equazione giornalistica San Luca/Calabria = 'Ndrangheta.

Prassi mediatica disdicevole che non ha fatto difetto neppure in presenza di una tragedia con quattro giovani morti innocenti. A tal riguardo ci dispiace non aver registrato la presenza delle altre istituzioni elettive del nostro territorio".

I sindaci di Assocomuni Grecanica, inoltre, hanno sentito la necessità di condividere la partecipazione "per ribadire implicitamente l’urgenza della realizzazione di una nuova infrastruttura viaria che impedisca nuove vittime della strada.

A tal fine invitiamo il ministro dei trasporti Salvini, anche sulla base dell’impegno assunto in occasione della sua recente visita presso il consiglio regionale della Calabria, a fissare la data in cui svolgere un tavolo di confronto con i sindaci e i tecnici di Anas e del Mims, consapevoli che ogni settimana trascorsa infruttuosamente ci costringe spesso a prendere atto di nuove ferite inferte alle comunità più deboli ed emarginate del Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sulla 106, i sindaci dell'area Grecanica ai funerali di San Luca
ReggioToday è in caricamento