menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santuario di Polsi, ruba il borsello di un carabiniere: arrestato 33enne di Cardeto

Quello degli uomini dell'Arma di San Luca è soltanto l’ultimo degli interventi, in ordine di tempo, in caso di furto in occasione di pubbliche manifestazioni

Ieri sera, i carabinieri di San Luca, hanno arrestato un 33enne di Cardeto, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo, arrivato nei pressi del Santuario, aggirandosi vicino alle tante auto parcheggiate ai lati della strada, ha notato un borsello apparentemente incustodito. Approfittando della confusione si è impossessato con una mossa furtiva di un borsello per poi nascondersi dietro un’auto in sosta. 

L’uomo però non si è accorto che il borsello era di proprietà di un carabiniere. Il militare dell’Arma, che in quel momento era in servizio e stava aiutando alcuni pellegrini, ha notato lo strano movimento dell’uomo e lo ha scoperto mentre rannicchiato dietro l’auto contava i soldi presi dal portafogli. L’uomo dovrà ora rispondere, di fronte al Tribunale di Locri, del reato di furto aggravato.

Quello dei Carabinieri di San Luca è soltanto l’ultimo degli interventi, in ordine di tempo, in caso di furto in occasione di pubbliche manifestazioni. Resta alta, infatti, l’attenzione dei militari dell’Arma sull’argomento, come testimoniato anche dai numerosi servizi fortemente voluti, per il periodo estivo, dal Comando provinciale di Reggio Calabria per contrastare il fenomeno in tutta la provincia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento