menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi sequestrate dai Carabinieri

Le armi sequestrate dai Carabinieri

Fucile e pistola lanciarazzi pronti all'uso scovati e sequestrati dai Carabinieri

Le armi sono state rinvenute durante dei mirati servizi di controllo del territorio e adesso sono nella mani degli specialisti del Ris per stabilire l'eventuale uso in eventi criminosi

Nei giorni scorsi, a San Procopio, i carabinieri del comando provinciale, guidati dal colonnello Marco Guerrini, hanno eseguito diversi controlli di polizia, nell’ambito di servizi volti al contrasto all’illecita detenzione di armi, munizioni e droga che, come da consolidata prassi in uso tra la criminalità operante nel Reggino, vengono abitualmente occultati all’interno di fondi agricoli e abitazioni, per essere poi recuperati al momento del bisogno.

I militari della locale stazione e dello squadrone eliportato cacciatori “Calabria”, nel corso di diverse e attente perquisizioni effettuate in vari terreni e abitazioni del posto, hanno rivenuto una pistola lanciarazzi calibro 22 con relativo munizionamento ed un fucile sovrapposto calibro 8, entrambe efficienti e pronte all’uso.

Le armi e le munizioni ritrovate, sono state sequestrate e custodite in attesa degli ulteriori accertamenti balistici volti a verificare se siano state utilizzate per la commissione di eventi criminosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento