Gaudio è il nuovo commissario alla sanità in Calabria: delega speciale a Gino Strada

Nel pomeriggio le dimissioni di Zuccatelli dopo la richiesta del ministro Speranza. La decisione del Cdm. "Due nomi autorevoli per far ripartire la sanità calabrese", è il commento da Palazzo Chigi

Eugenio Gaudio e Gino Strada

Eugenio Gaudio, rettore uscente dell'Università La Sapienza di Roma, è il nuovo commissario alla sanità in Calabria. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri. 

"Gino Strada - affermano fonti di Palazzo Chigi - ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell'attuale emergenza sanitaria. Due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire". 

Nel pomeriggio Giuseppe Zuccatelli si è dimesso su richiesta del ministro della Salute Speranza. "Con la stessa rapidità con cui ho accettato, - ha affermato l'ex commissario - mi dimetto su richiesta del ministro Speranza per rispetto che ho e ho sempre avuto per le istituzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

Torna su
ReggioToday è in caricamento