Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Sanità in Calabria, Occhiuto: "Deve tornare ad essere gestita dai calabresi"

E' quanto sostenuto dal capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Roberto Occhiuto e candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria, nel corso di Studio24 Anteprima, su RaiNews24

"La sanità in Calabria è un grande problema. Dal governo ci hanno sempre mandato commissari che erano generali dei carabinieri o della guardia di finanza, mai personalità che avessero competenze in merito alla gestione della sanità". Lo ha affermato il capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Roberto Occhiuto e candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria, nel corso di Studio24 Anteprima, su RaiNews24.

Occhiuto Roberto-2"Questo - ha aggiunto - anche perché c'è ancora un pregiudizio nei confronti della nostra Regione, giudicata ingovernabile. Talmente ingovernabile che servono generali dei carabinieri più per fare i cani da guardia, magari contro la 'ndrangheta, che per guidare realmente la sanità. Non si capisce, invece, che il modo migliore per fare un favore alla criminalità organizzata è quello di nominare incapaci alla guida delle aziende sanitarie.

Noi partiremo da qui - ha affermato - diremo al governo nazionale che è giunto il tempo nel quale la sanità deve tornare ad essere gestita dai calabresi: 12 anni di commissariamento non hanno prodotto né il miglioramento delle prestazioni né un miglioramento dei conti. Chiederemo di mandarci commissari competenti - ha concluso - o di restituire la sanità ai calabresi. I cittadini vogliono che la sanità funzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità in Calabria, Occhiuto: "Deve tornare ad essere gestita dai calabresi"

ReggioToday è in caricamento