menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta davanti al Morelli

La protesta davanti al Morelli

Disastro sanità, doppio sit-in davanti ai presidi ospedalieri: "Vogliamo dignità per la Calabria"

Analoga protesta pacifica si è svolta davanti ai nosocomi di altre città calabresi. I manifestanti, nel rispetto delle norme anti Covid, hanno protestato pacificamente al cospetto del Gom e del presidio Morelli

Dignità Calabria è scesa nuovamente in piazza. Questa mattina i manifestanti, dopo le iniziative dei giorni scorsi contro la zona rossa, istituita dall'ultimo Dpcm del governo Conte, si sono dati appuntamento al cospetto del Grande ospedale metropolitano e del presidio Morelli. Un doppio sit-in pacifico, svolto nel rispetto delle norme anti contagio, per dare voce alla Calabria, investita dalla pandemia da Covid e dalla spinosa vicenda della sanità commissariata.

"Non possiamo girarci più dall'altra parte - ha affermato Renato Raffa, del comitato Dignità Calabria - il disastro ormai è completo e noi siamo terzo mondo. Per questo vogliamo dire stop al divario Nord - Sud, vogliamo che la salute non sia commissariata e soprattutto vogliamo riavere la dignità per la nostra regione".

Sanita protesta gom-2Dello stesso avviso anche Nino D'Amico: "Siamo qui oggi perchè mentre tutta Italia protesta per avere un cambio di colore di zona, noi protestiamo, pacificamente, per avere una sanità". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento