rotate-mobile
La riunione

Sanità e pignoramenti, la Corte costituzionale pronta a decidere

Udienza pubblica e camera di consiglio domani e mercoledì per decidere sugli atti promossi nei confronti degli enti del Servizio sanitario regionale

Udienza pubblica e camera di consiglio domani e mercoledì all'esame della Corte costituzionale. Questa l'agenda dei lavori: Il Tribunale di Torino censura la delibera della Camera sull’insindacabilità delle affermazioni pubblicate su Facebook dall’ex parlamentare Stefano Esposito nei confronti di tre cittadini da lui ritenuti coinvolti in azioni del Movimento no-Tav; Architetti, dubbi sull’obbligo di iscrizione alla gestione separata Inps per chi eserciti in modo non esclusivo la professione e sia già iscritto ad altra gestione previdenziale.

E, ancora, sulla sanità calabrese: è legittimo il blocco fino al 31 dicembre 2025 delle procedure esecutive e dei pignoramenti nei confronti degli enti del Servizio sanitario regionale?; Toscana e Friuli ricorrono contro il riordino della legislazione in materia di pianificazione portuale; Misure di prevenzione: dubbi sul potere del questore di vietare, con l’avviso orale, l’uso di telefoni cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità e pignoramenti, la Corte costituzionale pronta a decidere

ReggioToday è in caricamento