rotate-mobile
L'annuncio

Sanità, ecco la manovra per stabilizzare e reclutare nuovo personale

Tra ottobre e dicembre verranno avviate le procedure per 2.589 infermieri e 1.044 medici

Il presidente-commissario Roberto Occhiuto presenta la Manovra d’autunno, un insieme di misure di politica per far uscire la Calabria dal buco nero del debito sanitario e far ripartire il settore. 

La manovra d'autunno, progettata nel corso dell'estate, dice Occhiuto "vuole essere la prima traduzione pratica delle politiche che l'amministrazione regionale intende mettere in campo per accrescere, in via immediata e in modo strutturale, la dotazione di capitale professionale delle strutture sanitarie, ovvero la prima e più importante delle risorse indispensabili per riattivare la capacità di risposta del sistema sanitario regionale ai bisogni della popolazione". 

Ufficio del Piano di rientro, il Dipartimento Tutela della salute e Azienda Zero hanno lavorato e adesso ecco che al dodicesimo piano della  Cittadella a Catanzaro, Occhiuto presenta la manovra,insieme al commissario straordinario di Azienda Zero Giuseppe Profiti, ak direttore generale del dipartimento Salute della Regione Iole Fantozzi e al sub commissario alla sanità Ernesto Esposito,   dopo aver firmato con il comandante regionale delle fiamme gialle Geremia il protocollo di collaborazione. 

La manovra d’autunno sul reclutamento di personale è stata spiegata dal commissario straordinario di Azienda Zero Giuseppe Profiti. Si compone di due aree di intervento: una di carattere strutturale ed una  di carattere contingente. La prima area prevede interventi per garantire la dotazione di risorse professionali del sistema sanitario in modo stabile e con effetti permanenti; quella di carattere contingente assicurerà nel breve periodo figure aggiuntive per mantenere a livelli accettabili le prestazioni, in attesa che si manifestino gli effetti delle misure strutturali.

Le risorse

Queste si condensano nel consolidamento delle dotazioni di risorse in essere nel 2022 attraverso l’avvio delle procedure di stabilizzazione del sistema sanitario (comparto e dirigenza, intendendosi in ciò medici e figure affini) e la copertura totale del turn over corrente e, soprattutto, con il reclutamento aggiuntivo delle figure professionali nel campo dell’emergenza urgenza e delle specialità maggiormente caratterizzate dalla mobilità sanitaria passiva (cardiovascolare, oncologia, ortopedia, urologia).

I numeri

Per stabilizzazione e reclutamento sono 2.589 le unità del comparto (infermieri, tecnici, Oss) e 1.044 le figure dirigenziali. In particolare, saranno stabilizzate 740 unità del comparto e 135 medici, mentre saranno reclutate con particolare riferimento alle funzioni di emergenza urgenza 1819 unità di comparto e 909 dirigenti.  Sono pronte le procedure e stabili i tempi di attuazione: alla preventiva fase di attivazione delle procedure concorsuali a livello centrale di Regione seguiranno le attivazioni delle procedure da parte delle singole aziende. Queste ultime procederanno alla stabilizzazione entro ottobre 2022, mentre la procedura concorsuale unitaria per le figure dell’emergenza a livello regionale sarà svolta sempre entro ottobre mentre le procedure per i fabbisogni specifici a livello aziendale saranno completate tra ottobre e dicembre 2022.

Gli interventi contingenti si propongono di diversificare i livelli remunerazione delle attività delle funzioni relative all’emergenza urgenza e agli altri settori critici (anestesia e rianimazione, terapie intensive) e di ampliare i canali di reclutamento coinvolgendo i medici specializzandi e medici specialisti con qualifica conseguita all’estero.

Medici cubani 

Nel corso della conferenza stampa il presidente Occhiuto è entrato anche sulla questione medici cubani, precisando che ancora non c'è una data precisa di arrivo ma sono in atto le procedure di arrivo e di messa a disposizione di queste figure, secondo quanto stabilito negli accordi presi con le autorità diplomatiche della Repubblica di Cuba e secondo quanto previsti dalla normativa anti Covid.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, ecco la manovra per stabilizzare e reclutare nuovo personale

ReggioToday è in caricamento