menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violate le norme anti Covid, cinque locali chiusi dai carabinieri: multati titolari e clienti

A tutti i locali controllati di Sinopoli e Sant'Eufemia in Aspromonte i carabinieri hanno anche elevato sanzioni amministrative sia ai titolari che agli avventori

A Sinopoli e Sant’Eufemia d’Aspromonte, i carabinieri, in queste ultime settimane dall' inizio anno, nell’ambito dei controlli effettuati per garantire e verificare il rispetto della normativa anti Covid, hanno chiuso cinque esercizi pubblici.

Tra le varie irregolarità, i militari dell’Arma hanno riscontrato che i titolari somministravano bevande ed alimenti, permettendo ai clienti di trattenersi all’interno dei locali, nonostante i divieti imposti dal dpcm del governo.

Per queste violazioni, a tutti i locali controllati, i carabinieri dopo aver contestato la chiusura delle attività per cinque giorni, hanno anche elevato sanzioni amministrative sia ai titolari che agli avventori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento