rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
La cerimonia

Nel nome di Santa Barbara, i vigili del fuoco celebrano la Patrona

L'intervento del comandante Cavaliere. Appuntamento domenica 4 dicembre con "pompieropoli", il percorso dedicato ai ragazzi. Il Comando reggino resterà aperto al pubblico dalle ore 9 alle 12

Stamattina, in occasione della celebrazione in onore di Santa Barbara, patrona dei vigili del fuoco e della Marina militare, l'arcivescovo della diocesi di Reggio Calabria - Bova, monsignor Fortunato Morrone, ha celebrato, presso la chiesa di San Giorgio al Corso la Santa Messa alla presenza delle massime autorità civili e militari.

A fine celebrazione eucaristica, l'ing Maria Cavaliere, comandante dei vigili del fuoco di Reggio Calabria dopo aver ringraziato il prefetto Massimo Mariani ed il vescovo Fortunato Morrone e salutato le autorità civili e militari, ha rivolto un pensiero alle donne e agli uomini del Comando reggino: "In questo giorno di festa, sento più che mai il desiderio di rivolgere un commosso pensiero alla memoria di tutti i caduti in servizio del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, alle loro famiglie, ai colleghi e alle colleghe che oggi pregano con noi dal cielo e a quanti a causa della malattia non sono qui presenti, ma con il cuore e la devozione sono un Corpo con tutti noi uomini e donne del Comando di Reggio Calabria.

Santa Barbara è la santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo improvviso con forza e coraggio anche quando non siamo certi di trovare una via di scampo, e la sua festa è sempre un monito per ricordarci chi siamo e perché ci siamo: portare ai cittadini il nostro impegno, la nostra solidarietà per garantire sempre sicurezza, prevenzione, tutela della collettività".

La capacità di risposta alle emergenze da parte del personale vigili del fuoco di Reggio Calabria "è possibile solo grazie alla competenza, la determinazione e al senso di abnegazione di tutto il personale del Comando di Reggio Calabria.

A loro va il mio riconoscimento per tutto ciò che è stato fatto e che si farà, con la consapevolezza che ogni singola persona è un piccolo puzzle di un quadro maestoso, perché è la squadra che determina la vittoria non il singolo, ma è altrettanto vero che senza le competenze e il contributo professionale e umano del singolo nessuna squadra, anche quella allenata dal più abile degli allenatori, produrrebbe mai un risultato efficiente".

I vigili del fuoco festeggiano la patrona Santa Barbara: le foto

A conclusione della messa, i vigili del fuoco si sono ritrovati in caserma dove sono state consegnate al personale le benemerenze di rito. E' stato offerto un pranzo sociale preparato magistralmente dagli allievi dell’Istituto professionale alberghiero turistico di Villa San Giovanni, diretto dal dirigente scolastico Enza Loiero, che hanno dato sfoggio, guidati da sapienti docenti, delle qualità di futuri cuochi. I vigili del fuoco sono stati oltremodo contenti di aver potuto contribuire alla formazione di questi giovani talenti rimanendo nel contempo deliziati dalla bontà dei cibi loro proposti e dalla gentilezza dimostrata dal personale di sala.

"La festività di Santa Barbara, ogni anno, per i vigili del fuoco è un momento nel quale si fa una sintesi del lavoro svolto e già si inizia a programmare il lavoro per affrontare al meglio le prossime sfide. I vigili - spiega una nota - continuano a dimostrare doti umane e professionali tipiche di chi ha per missione “aiutare il prossimo” soprattutto nei momenti di chi ha più bisogno d’aiuto dando dimostrazione di elevata professionalità e di grande senso umano nei 9000 interventi effettuati dall’inizio dell’anno. I vigili del fuoco sono presenti al “115” per qualunque esigenza dando a ogni richiesta una risposta nell’intento di far sentire la cittadinanza protetta nei momenti di maggior bisogno".

Appuntamento al Comando provinciale

Domenica 4 dicembre tutte le sedi della provincia di Reggio Calabria rimarranno aperte al pubblico dalle ore 9 alle 12. Durante la visita il personale esporrà ai convenuti le potenzialità dei mezzi in dotazione ad ogni sede. Inoltre i vigili del fuoco, sempre domenica 4 dicembre, invitano i bambini e ragazzi dai tre agli undici anni, che intendono cimentarsi nelle attività dei vigili del fuoco, a essere presenti nella sede di Reggio Calabria, sita in via Sbarre 115b, a partire dalle ore 10 fino alle ore 13 dove verrà allestita una “pompieropoli” (percorso ludico educativo). A conclusione i presenti potranno degustare le tradizionali crespelle.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel nome di Santa Barbara, i vigili del fuoco celebrano la Patrona

ReggioToday è in caricamento