rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Lo sbarco

Dalla "Sea Watch" sbarcano quasi quattrocento migranti

Al porto di Reggio Calabria è stata organizzata l'accoglienza e previsti i controlli medici con il coordinamento della prefettura

Circa quattrocento migranti, all’alba di oggi, hanno trovato riparo presso il porto di Reggio Calabria. Erano a bordo della nave “Sea Watch” che ha attraccato presso il molo dello scalo portuale reggino accompagnata dalle forze dell’ordine.

L’organizzazione dell’accoglienza è già stata avviata ieri sotto il coordinamento della prefettura, guidata dal prefetto Massimo Mariani, e già sono stati allertati la Protezione civile, le guardie faunistiche ambientali, la Croce Rossa, il Coordinamento diocesano sbarchi e, ovviamente, l’Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera), il cui personale si occuperà di controllare lo stato di salute dei migranti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla "Sea Watch" sbarcano quasi quattrocento migranti

ReggioToday è in caricamento