Sbarco migranti a Roccella: due presunti scafisti arrestati alla stazione di Foggia

I due uomini sono stati fermati dagli agenti della questura pugliese mentre tentavano la fuga. Sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Gli agenti della questura di Foggia hanno fermato i presunti scafisti dello sbarco, avvenuto nei giorni scorsi sulle coste reggine. A finire in manette due moldavi di ventinove e ventitrè anni, accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I fatti

La scorsa settimana, gli investigatori della Mobile, insieme a personale della polizia ferroviaria di Foggia, hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo emesso dalla Procura presso il Tribunale di Locri nei confronti dei due uomini, responsabili di aver condotto sulle coste reggine sessantaquattro cittadini stranieri provenienti dalla Turchia.

I due moldavi sono stati notati dagli agenti della PolFer di Foggia all’interno della stazione ferroviaria. Dopo un primo controllo, nonostante l’apparente regolarità dei documenti in loro possesso, i poliziotti si sono insospettiti e con l’intervento dei colleghi della Mobile hanno perquisito i sospettati, rinvenendo all’interno dello zaino di uno dei fermati materiale utile per ipotizzare un loro diretto coinvolgimento in attività di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I conseguenti ed opportuni approfondimenti investigativi hanno permesso di accertare che i due moldavi erano gli scafisti dello sbarco avvenuto sulle coste reggine e per il quale erano già state avviate le indagini da parte della Mobile di Reggio Calabria.

I due stranieri sono  stati tradotti nella Casa circondariale di Foggia, in attesa della convalida del fermo e della contestuale ordinanza di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Foggia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di panico sul volo Roma-Tel Aviv, medico reggino salva la vita a una donna

  • Nuovo lutto al comando dei vigili del fuoco di Reggio, è morto il coordinatore Latella

  • Mercatini di Natale: il Comune prova a mettere una 'pezza', il Comitato risponde 'picche'

  • Finti incidenti e truffe seriali alle assicurazioni: due avvocati a capo dell'organizzazione

  • L'albero dell'Ail davanti alla Pinacoteca: posizionato dai vigili del fuoco

  • Sant’Anna di Seminara, ricercato per furto d'auto: catturato dai carabinieri

Torna su
ReggioToday è in caricamento