Catona, sorpreso a sversare 2 tonnellate di rifiuti speciali in un terreno: denunciato 57enne

I finanzieri hanno posto sotto sequestro preventivo il veicolo, il quantitativo di rifiuti illecitamente trasportato e il terreno

La fiumara a Catona (foto Google Maps)

Lo hanno sorpreso in flagranza mentre stava per sversare 2 tonnellate di rifiuti non pericolosi nella fiumara di Catona. Per un reggino M.L., di 57 anni, è scattata la denuncia a piede libero e il sequestro preventivo del veicolo e del quantitativo di rifiuti illecitamente trasportato. Sequestrato anche il terreno, dell’estensione di circa 1.000 metri quadri, su cui i rifiuti stavano per essere sversati e sul quale giacevano altri cumuli precedentemente “stoccati”.

L’uomo è stato scoperto dai finanzieri del comando provinciale di Reggio che insospettiti sia dalla vista di un autocarro con vano di carico coperto da un telo blu, che dai sentieri poi intrapresi dal conducente del mezzo, hanno deciso  di seguirlo, fino a vederlo accedere nel sedime della fiumara. Un attimo prima delle operazioni di sversamento, i militari sono entrati in azione.

Dopo aver  identificato il reggino hanno constatato che nel cassone dell’automezzo erano presenti circa 2 tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi, composti prevalentemente da materiali provenienti da attività edilizie, quali mattoni, mattonelle, sterro e tubi dismessi. I finanzieri hanno anche accertato che i materiali erano trasportati su un mezzo non idoneo a tal fine e privo dei documenti di provenienza e di destinazione dei rifiuti, in violazione di quanto previsto dalle normative ambientali di settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di sfuggire ai controlli e con il tir sperona auto della Stradale: arrestato 46enne

  • Dramma della solitudine a Locri, anziana trovata morta in casa dai vigili del fuoco

  • Non si fermano all'alt sulla Statale 106, inseguiti si schiantano contro un palo: un ferito grave

  • Nella cassaforte custodiva marijuana, cocaina e 45 mila euro in contanti: un arresto

  • Operazione Nostalgia sbarca a Reggio, il Granillo teatro della prossima partita tra leggende

  • L'oro verde di Calabria conquista Norimberga, i prodotti reggini sbancano alla Biofach 2020

Torna su
ReggioToday è in caricamento