rotate-mobile
Cronaca

Sciame sismico ai Campi Flegrei, le attività di supporto della Protezione civile Calabria

Il direttore Costarella: "Il Dipartimento di Protezione civile calabrese sta lavorando per cercare di migliorare sempre di più le azioni di previsione e di prevenzione dei rischi"

La Protezione civile della Regione Calabria, nell'ambito delle attività di supporto svolte a livello nazionale alla Regione Campania per il fenomeno bradisismico che sta interessando i Campi Flegrei, ha inviato, presso il Comune di Pozzuoli, due tecnici abilitati ai rilievi dei danni subiti dagli edifici a seguito di eventi sismici, al fine di verificarne l'agibilità, i quali opereranno in stretto contatto con le autorità e le comunità locali.

"Questa attività - spiega una nota - si inserisce in un più ampio contesto di cooperazione in cui la Regione Calabria ha già approvato appositi piani di collaborazione per l'assistenza alla popolazione dell'area interessata dal fenomeno, che costituisce una importante forma di prevenzione del rischio".

"Il Dipartimento di Protezione civile calabrese - dichiara il direttore Domenico Costarella - sta lavorando per cercare di migliorare sempre di più le azioni di previsione e di prevenzione dei rischi, nonché di risposta alle emergenze attraverso l'acquisto di nuovi mezzi e di attrezzature, la formazione del personale e dei volontari e la pianificazione di Protezione civile.

La nostra principale missione è quella di essere presenti nel nostro territorio, come dimostrano, peraltro, gli ultimi eventi sismici del crotonese, ma anche, in forza di un virtuoso meccanismo di solidarietà nazionale, di intervenire anche nelle altre regioni d'Italia in caso di necessità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciame sismico ai Campi Flegrei, le attività di supporto della Protezione civile Calabria

ReggioToday è in caricamento