Lunedì, 15 Luglio 2024
L'iniziativa / Scilla

Scilla, Casa della Salute ad un anno dalla chiusura il comitato di cittadini torna in strada

Venerdì prossimo si sfilerà in corteo per ribadire la necessità di riaprire la struttura

E' già passato un anno dalla chiusura del punto di Primo intervento e  dell’ala nuova dell’ex ospedale di Scilla, Scillesi D’America. Malgrado le proteste e le azioni portate avanti dal Comitato Pro Casa della Salute di Scilla, con in testa la presidente Carolina Cardona, nulla è cambiato e per gli Scillesi d'America si intravede una brutta fine. Per questo ecco che il comitato dei cittadini ha indetto, nuovamente, un incontro. 

 Questa volta però i cittadini hanno deciso di organizzare  un corteo, nell’interesse della sanità pubblica. Venerdì 22 settembre, dunque, alle ore 19,30 sfileranno per le vie di Scilla per ricordare la chiusura della struttura, e sopratturro per "mantenere alta l’attenzione - dicono gli organizzatori - sulla problematica che ha cagionato danno, ad una vasta colletività di utenti".

Il corteo partirà da Piazza Matrice, attraverserà Piazza San Rocco, via Umberto I, via Matteotti, Via Roma e infine Via Tripi Inferiore e si concluderà davanti all’ospedale.

Carolina Cardona e il Comitato ecco che chiedono "la collaborazione di tutti: associazioni del territorio, politici locali, o di quanti hanno fatto o avranno intenzione di fare politica. Partecipare è necessario,  - dicono - per far comprendere alle autorità, all'Asp, alla Regione, alla Città metropolitana, che Scilla è stanca di subire la costante espoliazione perpetrata dal 2012 ad oggi. Ristrutturare ed aprire la struttura deve essere una priorità per il ripristino del mal tolto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scilla, Casa della Salute ad un anno dalla chiusura il comitato di cittadini torna in strada
ReggioToday è in caricamento