Cronaca

Da piazza San Rocco alla Marina Grande, inaugurato l'ascensore di Scilla

L’ascensore, realizzato per unire la parte alta e quella bassa del comune della Costa Viola, è stato finanziato nel 2009 con cinque milioni di euro. Il presidente Spirlì: "Opera di tutti"

L'ascensore di collegamento (frame video sito Regione Calabria)

L'ascensore per collegare la parte alta di Scilla, piazza San Rocco con la Marina Grande è realta. Ieri il taglio del nastro alla presenza del presidente della Regione, Nino Spirlì, del sindaco della cittadina della Costa Viola, Pasqualino Ciccone, e di molte altre autorità istituzionali, civili, militari e religiose.

Scilla ascensore taglio nastro-2"E' una giornata importantissima - ha dichiarato Spirlì - perché dimostriamo, ancora una volta, che i soldi pubblici possono essere spesi bene. L’ascensore di Scilla è un’opera che garantisce una nuova comodità e un nuovo servizio non solo per i cittadini di questo meraviglioso borgo, ma per tutti coloro che arriveranno in questa città per godere della sua storia, della sua cultura e delle sue meraviglie naturali e paesaggistiche".

"Grazie a Scilla che, ancora una volta – ha proseguito il presidente –, ci offre una cosa bella e di cui andare fieri. E grazie anche a questa amministrazione, alla quale mi sento unito, non dalla stessa idea di partito, ma dalla stessa umanità. La politica non deve separare: per ottenere cose buone dobbiamo essere uniti, collaborare tutti insieme, ognuno con le proprie differenze e la propria diversità".

Il progetto

L’ascensore, realizzato per unire la parte alta e quella bassa del Comune reggino, è stato finanziato nel 2009 con cinque milioni di euro, nell’ambito dell’Accordo di programma quadro “Emergenze urbanistiche e territoriali” tra il Governo nazionale e la Regione Calabria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da piazza San Rocco alla Marina Grande, inaugurato l'ascensore di Scilla

ReggioToday è in caricamento