Vandali alla Salice-Arghillà, la condanna di "Azione": "Hanno agito delinquenti vigliacchi"

I vertici reggini del partito di Carlo Calenda e Matteo Richetti chiedono alle forze dell'ordine di fare piena luce su quanto accaduto nel più breve tempo possibile

I danni arrecati alla scuola "Salice-Arghillà"

“Nella notte dei delinquenti, perché questo sono, si sono introdotti nella scuola di Salice-Arghillà, vandalizzandola completamente e distruggendo arredi e attrezzature scolastiche”. I vertici di “Azione” Reggio Calabria intervengono sul danneggiamento patito dalla scuola reggina.

“Mentre tutti ci impegniamo - scrivono sui social - a superare le mille difficoltà di questo momento, dei vandali pensano a come distruggere sogni e momenti di gioia dei bambini. Un atto che ci lascia senza parole per la viltà, vigliacchi che agisco nell'ombra della notte per colpire i più deboli. Una meschinità assurda, inspiegabile. Sono tante le domande che ci possiamo porre”.

I vertici di “Azione”, il partito che fa riferimento a Carlo Calenda e Matteo Richetti, poi si chiedono: “Come si può arrivare a compiere una cosa del genere nei confronti dei bambini e di una comunità? Perché? A quale scopo? Non vengono alla mente risposte, ma un'unica parola la vigliaccheria. Una cattiveria nei confronti dei piccoli alunni, che vedono distrutto un piccolo pezzo del loro mondo, quella parte della loro vita dove grazie alle educatrici imparano e iniziano a sognare, dove si coltiva il futuro della nostra città”.

“Quanto accaduto - concludono - nella scuola dell’infanzia di Salice, è un gesto ignobile su cui occorre fare chiarezza. Ci auguriamo che le autorità risalgano presto ai colpevoli e che siano assicurati alla giustizia. Azione – Reggio Calabria esprime massima vicinanza e solidarietà alla dirigente, al personale, ai bambini e le loro famiglie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento