rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Sentenza caso Rositani, Maria Antonietta: "Riparto da zero, lo Stato mi deve delle spiegazioni" |VIDEO

Il simbolo di tutte le vittime di soprusi e violenze commenta ai microfoni di ReggioToday la pena inflitta dal giudice Fabiani all'ex marito Ciro Russo, che ha tentato di ucciderla nel marzo del 2019

Mentre nell'aula bunker di Reggio Calabria si leggeva la sentenza contro Ciro Russo, Maria Antonietta Rositani entrava nuovamente in sala operatoria. Dal giorno dell'aggressione in cui la donna è stata bruciata viva dal suo ex marito sono trascorsi sedici lunghi mesi. Giorni graffiati dalla sofferenza e alimentati dal vento della speranza.

Il giorno della sentenza

La dolce guerriera di Reggio Calabria, simbolo di tutte le vittime di soprusi e violenze, amata dalla sua famiglia e dall'intera città, continua la sua lotta dal Grande ospedale metropolitano e ai microfoni di ReggioToday commenta la pena a diciotto anni e tre di libertà vigilata al termine della detenzione carceraria, che il giudice Valentina Fabiani ha inflitto al suo "carnefice".

Video popolari

Sentenza caso Rositani, Maria Antonietta: "Riparto da zero, lo Stato mi deve delle spiegazioni" |VIDEO

ReggioToday è in caricamento