rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
#NonCiFermaNessuno / Centro

Dopo tre anni torna Luca Abete alla Mediterranea

Alla scoperta della Serendipità è il claim scelto dall'inviato di Striscia la notizia

Tre anni dopo l’ultima, coinvolgente esperienza, gli studenti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria tornano ad essere i protagonisti di #NonCiFermaNessuno, il tour motivazionale universitario ideato da Luca Abete, l’inviato di Striscia La Notizia.

L’evento è in programma, in modalità virtuale, a partire dalle ore 10,00 del 31 marzo prossimo e vedrà, come sempre, la partecipazione attiva degli studenti. In collegamento ci saranno anche il rettore Santo Marcello Zimbone ed un ospite a sorpresa che interverrà per dialogare e stimolare le riflessioni degli studenti.

La vera novità dell’edizione 2022 del tour #NonCiFermaNessuno è il claim scelto da Luca Abete per sollecitare gli interventi: «Alla scoperta della Serendipità!».

«Dalla casualità può nascere una vera svolta di vita. La mia esperienza ne è una chiara testimonianza – evidenzia Abete -. Ed è proprio partendo dal mio racconto che puntiamo a diffondere non solo un vocabolo nuovo ma soprattutto il senso, la forza ed il valore di proattività che esso concentra. Il talk punterà ad accendere l’entusiasmo dei giovani attraverso storie vere e credibili».

#NonCiFermaNessuno è una campagna sociale nata nel 2014 con l’obiettivo di incoraggiare i giovani studenti italiani, affrontare gli ostacoli che la vita pone dinanzi a loro. L’approccio innovativo del format sta nel focus puntato non sulla ricerca del successo ad ogni costo, ma sull’analisi delle sconfitte, delle difficoltà e delle paure in grado di incrementare consapevolezze e coraggio.

L'iniziativa gode del patrocinio del ministero per le Politiche Giovanili e della Crui (Conferenza dei Rettori Universitari Italiani) e vanta, inoltre, la medaglia del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Durante il tour motivazionale in collegamento con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria saranno presentate una serie di opportunità riservate alla community da aziende ed organismi nazionali ed internazionali.  Nel corso della mattinata, infine, verrà consegnato il Premio #NonCiFermaNessuno ad una studentessa o uno studente under 30 dell’Ateneo reggino che, con la propria esperienza, rappresenta un esempio di coraggio e resilienza.

«Con i ragazzi dell’Università di Reggio Calabria c’è un rapporto speciale. Ci siamo visti in presenza prima della pandemia, ci ritroviamo a distanza di tre anni in una forma che ci ricorda quanto il mondo sia cambiato – conclude Luca Abete -. Ciò che resta immutato è il sogno che ciascuno culla e che, spero, anche attraverso questa campagna possa continuare ad essere la leva su cui costruire il proprio futuro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo tre anni torna Luca Abete alla Mediterranea

ReggioToday è in caricamento