rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Tragico sbarco di migranti a Siderno, s'incaglia barca a vela: due morti

A bordo del natante che si è arenato a pochi metri dalla riva circa cento persone di varie nazionalità. Sul posto militari della Guardia costiera, polizia e carabinieri

Dramma questa mattina a Siderno. Una barca a vela con a bordo oltre cento migranti di varie nazionalità, con prevalenza pakistani e siriani, si è incagliata a pochi metri dalla riva nei pressi del vecchio pontile ormai in disuso sul litorale. Secondo una prima ricostruzione ci sarebbero due morti e si temono dispersi. L’operazione di soccorso, coordinata dalla Guardia costiera di Reggio Calabria, ha coinvolto le motovedette CP322 di Roccella Jonica e la CP760 in forza al comando reggino, inoltre un elicottero della polizia ha eseguito un primo sorvolo sull'area. Sul posto anche i carabinieri ed i volontari della Croce rossa. 

A lanciare l'allarme facendo scattare i soccorsi dopo che il natante si era arenato sulla spiaggia sono state alcune persone che stavano passeggiando sul lungomare di Siderno. Presente anche il sindaco Maria Teresa Fragomeni. I migranti, una volta soccorsi, sono stati portati in un centro di primo soccorso ospitato in una struttura messa a disposizione dal Comune a Siderno Superiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico sbarco di migranti a Siderno, s'incaglia barca a vela: due morti

ReggioToday è in caricamento