rotate-mobile
Le lezioni / Santo Stefano in Aspromonte

Simulazioni di soccorso fra i boschi con i tecnici del soccorso alpino

Sull'anello 111 di Gambarie si è simulato un incidente e il trasporto del ferito con la toboga

Continuano gli incontri organizzati dalla stazione alpina “Aspromonte” del soccorso alpino e speleologico della Calabria e dedicati alla prevenzione e alla sicurezza per creare sensibilità e accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali nella frequentazione dell’ambiente montano.

Ieri, infatti, tecnici della stazione “Aspromonte” hanno dedicato una giornata alla prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale, accompagnando i gruppi escursionistici "Magna graecia outdoor" e "Asproseby", dotati di sci d'alpinismo e ciaspole, lungo il sentiero 111 dell’anello di Gambarie nel Parco nazionale d'Aspromonte.

Durante la giornata è stata effettuata una simulazione di intervento in ambiente innevato con imbarellamento e trasporto di un ferito sulla "Toboga": una speciale barella utilizzata per interventi di salvataggio in ambienti impervi e in situazioni molto difficili.

Si è, infine, parlato di prevenzione degli incidenti in montagna e si è fatta una dimostrazione sul corretto funzionamento dell'Artva, strumento indispensabile in caso di travolgimento da valanga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simulazioni di soccorso fra i boschi con i tecnici del soccorso alpino

ReggioToday è in caricamento