rotate-mobile
Cronaca

Sperona la volante con la motoape per fuggire: 30enne in manette

L'uomo dovrà difendersi dalle accuse di porto e detenzione di armi in luogo pubblico, danneggiamento aggravato e ricettazione

Gli agenti delle volanti hanno arrestato un 30enne, già conosciuto alle forze dell'ordine per vari furti aggravati ed in abitazione, ritenuto responsabile dei reati di porto e detenzione di armi in luogo pubblico, danneggiamento aggravato e ricettazione. Inutile il tentativo dell'uomo di speronare l’auto della questura per darsi alla fuga.

L’uomo è stato fermato, dopo aver speronato con una moto ape l’auto della polizia, mentre tentava di agevolare la fuga di due soggetti che, a bordo di uno scooter, erano sfuggiti al controllo di un equipaggio delle volanti della questura.

L’arrestato al momento del fermo, avvenuto tra il quartiere Cannavò e Ciccarello, si trovava alla guida della moto ape, con telaio contraffatto, per recuperare i due fuggitivi che nel frattempo avevano abbandonato il motociclo, di provenienza furtiva.

Gli agenti della polizia hanno effettuato una perquisizione del mezzo e, occultata nel cassone, hanno rinvenuto una rastrelliera danneggiata con all’interno una carabina ad aria compressa, con potenza superiore a 7.5 joule, (arma da sparo soggetta a denuncia). L’arma e la rastrelliera sono risultati rubati da un appartamento in un furto consumato in questo centro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperona la volante con la motoape per fuggire: 30enne in manette

ReggioToday è in caricamento