Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Strada statale 106, ecco come funzionerà l'autovelox dinamico

Una pattuglia dei vigili urbani di Motta San Giovanni percorrerà il tratto di strada compreso fra Riace e Bocale II e, oltre alla velocità, potrà verificare in movimento la revisione e l'assicurazione

A breve sarà operativo l'autovelox a Motta

Automobilisti attenzione! Se non avete le vostre autovetture in regola potreste correre il serio rischio di incappare in una multa salata. La presenza dell’autovelox lungo la statale 106, nel territorio del comune di Motta San Giovanni, in questi giorni ha suscitato molte polemiche sui social. Oggi siamo in grado di spiegare meglio come funzionerà tutto.

L’autovelox che, fra qualche giorno, sarà attivo sul territorio di Motta San Giovanni non terrà sotto controllo solo la velocità con la quale verrà percorso il tratto compreso fra Bocale secondo e Riace ma potrà verificare ulteriori infrazioni alle norme previste dal codice della strada.

L’apparecchiatura in dotazione ai vigili urbani di Motta San Giovanni, infatti, potrà rilevare a distanza ed in movimento l’eventuale scadenza della revisione, della corretta copertura assicurativa e se il conducente del veicolo finito nell'occhio del "grade fratello" stia facendo un sorpasso azzardato.

La rilevazione, come si può leggere sui cartelli stradali installati dal comune di Motta San Giovanni, la cui amministrazione comunale è guidata dal sindaco Giovanni Verduci, sarà dinamica, nel senso che lungo il tratto di competenza del comune mottese sarà operativa una pattuglia dei vigili urbani - dotata del macchinario di rilevamento - che si muoverà in direzione nord ed in direzione sud nelle giornate che verranno stabilite e comunicate dagli amministratori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada statale 106, ecco come funzionerà l'autovelox dinamico

ReggioToday è in caricamento