rotate-mobile
Controllo del territorio

Stretta dei carabinieri nel Reggino: un arresto per truffa

Ancora nell'ambito del lavoro irregolare una donna è stata denunciata e si indaga su un incendio di un'autovettura

Intensa l'attività dei carabinieri nelle ultime ore. Il Comando provinciale di Reggio Calabria comunica che i militari dell'Arma di Melito Porto Salvo, stanno indagando su un incendio di un'autovettura, avvenuto la scorsa notte, a Montebello Jonico, nella Frazione di Fossato. Sul luogo del fatto, sono stati effettuati i rilievi specialistici del caso.

A Galatro, invece, i carabinieri hanno arrestato una cinquantacinquenne, per il reato di truffa in concorso, in ottemperanza a ordine di esecuzione emesso dall’autorità giudiziaria, per l’espiazione di una pena residua di 1 anno e 10 mesi.

Ancora a Bova Marina, i carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Ispettorato del lavoro di Reggio Calabria, nell’ambito di controlli finalizzati al contrasto del lavoro irregolare, hanno denunciato una donna, cl. 49, titolare di un bar del luogo. Dopo il controllo ispettivo all’esercizio pubblico, hanno riscontrato inottemperanze alla normativa sul lavoro, contestando inoltre sanzioni per oltre undici mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta dei carabinieri nel Reggino: un arresto per truffa

ReggioToday è in caricamento