L'evento / Villa San Giovanni

Sospeso in alto sullo Stretto, Jaan Roose fa le prove generali

Lo slackliner, atleta Red Bull, oggi farà la prova percorrendo circa 250 metri sulla slackline a partire dal pilone di Santa Trada, sulla costa calabra prima di tentare di battere il record del mondo di traversata, camminando per oltre 3,5 chilometri a 200 metri d’altezza sul mare

Jaan Roose, il funambolo estone protagonista della Red Bull Messina Crossing, la traversata dello Stretto su una fettuccia stesa tra i due piloni (Santa Trada e Torre Faro), oggi farà la prova percorrendo circa 250 metri sulla slackline a partire dal pilone di Santa Trada, sulla costa calabra.

La durata prevista delle prove è di circa 2 ore. L’impresa dello Stretto s’avvicina, anche se ancora non c'è certezza della data a cuasa del vento.

Intanto questa mattina, sino alle ore 12, lo sportivo farà le prove generali. È quanto comunica la Capitaneria di porto. Le stesse unità navali, fa sapere la Guardia costiera, “svolgeranno supporto logistico e assistenza alla manifestazione, seguendo l’atleta sulla direttrice Est-Ovest che unisce i due piloni”.

Se il vento permetterà l'impresa ecco che già questo pomeriggio, Jaan Roose potrebbe tentare dalle ore 15.00 alle ore 20.00 a sfondare il record mondiale, vento permettendo: la prima camminata con la slackline attraverso lo Stretto di  Messina – 3,5 km sopra le acque agitate.

Gli altri tentativi di Jaan

Sabato 6 luglio 2024,  dalle ore 16.00 alle ore 20.00, lo sportivo ha fatto le prove generali, ma il vento l'ha fermato. Così come è accaduto anche domenica 7 luglio 2024, quando dalle ore 07.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 20.00 Jaan ci ha riprovato, ma il vento di Scirocco non ha permesso la performance.

L'ordinanza

La Capitaneria di porto di Messina con l’ordinanza emanata lo scorso 5 luglio 2024, dispone, anche oggi, 8 luglio, dalle 15.00 alle 20.00,  a tutte le unità navali in navigazione in prossimità del tratto di mare interessato dalla manifestazione e cioè congiungente Capo Peloro costa siciliana – Santa Trada costa calabra, di prestare la massima attenzione attenendosi alle disposizioni del Centro VTS (Vessel Traffic Service) della Guardia Costiera di Messina a cui dovranno comunicare, tramite VHF sul canale 13/10, l’ingresso nell’area di VTS dello Stretto di Messina (sia da Nord che da Sud).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospeso in alto sullo Stretto, Jaan Roose fa le prove generali
ReggioToday è in caricamento