rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Caronte & Tourist / Villa San Giovanni

Obbligo Super Green Pass nello Stretto, primo giorno senza code né traffico

Minuti, Gruppo Caronte & Tourist: “Nessun disagio per i nostri passeggeri. Il sistema dei controlli ha retto perfettamente”

È positivo il primo bilancio che Caronte & Tourist ha tracciato, il primo giorno dell’entrata in vigore del DL 229 sull’obbligo di “Super Green Pass” per attraversare lo Stretto di Messina.

Nessuna criticità si è infatti registrata, anche nelle primissime ore del mattino, quelle che vedono il passaggio di studenti e pendolari, nei piazzali e ai tornelli sia a Rada San Francesco che a Villa San Giovanni.

“Abbiamo seguito con grande attenzione - ha dichiarato Tiziano Minuti, responsabile della comunicazione del Gruppo Caronte & Tourist - l’evolversi della situazione, consapevoli dell’esistenza di alcune incongruenze e di possibili criticità nel provvedimento governativo. Eravamo comunque pronti, forti di un sistema di controlli che avevamo strutturato e potenziato ad inizio dicembre, quando entrò in vigore l’ordinanza sull’obbligo di “Green Pass” nello Stretto".

“In quella occasione - conclude Minuti - avevamo formato e assunto trenta nuove persone, destinate ad assicurare i controlli dei Green Pass H24 sia a Messina che a Villa, con lo scopo di ridurre al minimo eventuali disagi per i nostri passeggeri. E il sistema dei controlli ha sicuramente retto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo Super Green Pass nello Stretto, primo giorno senza code né traffico

ReggioToday è in caricamento