rotate-mobile
Cronaca

Strutture psichiatriche: salta l’incontro ufficiale ma Di Furia incontra i lavoratori

Usb Reggio Calabria e Coolap: "Pronti a nuove prossime iniziative per cercare di superare questa situazione ormai incancrenita"

Si è tenuto oggi il presidio annunciato dei lavoratori delle strutture psichiatriche reggine davanti agli uffici dell’Asp di
Reggio Calabria. Doveva tenersi in concomitanza con un incontro prefissato che però è stato rinviato nella serata
precedente. E' quanto si apprende con una nota da Usb Reggio Calabria e Coolap. 

È stata la stessa dott.ssa Di Furia, commissaria straordinaria dell’Asp, a spiegare ai lavoratori le ragioni di questo
rinvio e a illustrare lo stato dell’arte. "Si è in attesa infatti - si legge in una nota - di un Dca che, nelle intenzioni della regione Calabria, ampli la rete territoriale per la psichiatria, permettendo così di riprendere il percorso degli accreditamenti.

Ma questo Dca ancora non è stato emanato a causa di una richiesta di chiarimenti da parte del Tavolo Adduce. Chiarimenti che però non dovrebbero riguardare gli aspetti relativi al settore psichiatrico. Un rinvio insomma tecnico ma che non rassicura pienamente i lavoratori che sanno benissimo quanto il tempo giochi contro la sostenibilità delle strutture, diverse delle quali in gravi difficoltà".

Di Furia ha risposto anche alle diverse domande fatte dai lavoratori, soprattutto sul vergognoso blocco dei ricoveri. "Un’anomalia che la commissaria sta provando a superare, evidenziando la situazione problematica ai vari
livelli. Nonostante la disponibilità e la responsabilità della dott.ssa Di Furia, che ringraziamo ancora una volta per il suo impegno, - concludono Usb Reggio Calabria e Coolap - rimangono in piedi tutte le problematiche di questo settore. Pertanto siamo pronti a nuove prossime iniziative per cercare di superare questa situazione ormai incancrenita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strutture psichiatriche: salta l’incontro ufficiale ma Di Furia incontra i lavoratori

ReggioToday è in caricamento